Eir (Niel/Gruppo Iliad): nel 2020 crescono i clienti ma cala il fatturato. Il 5G raggiunge il 55% della popolazione d’Irlanda



È stata pubblicata oggi la trimestrale di Eir Telecom, l’operatore telefonico irlandese controllato da Xavier Niel insieme al Gruppo Iliad.

I dati relativi all’ultimo trimestre del 2020 sono stati positivi sul fronte del numero di clienti, in continua crescita, ma meno per quanto riguarda il fatturato, in calo del 5% rispetto allo stesso periodo del 2019, a 297 milioni di euro (mentre sono rimasti stabili a 147 milioni di euro gli utili, al lordo di interessi, imposte e ammortamenti).

Eir terzo trimestre 2020

A fine 2020 il terzo operatore mobile d’Irlanda ha visto crescere del 5% i clienti (rispetto allo stesso periodo del 2019) a quota 1.191.000 (il dato comprende anche gli oltre 250.000 clienti dell’operatore mobile virtuale GoMo, di proprietà Eir Telecom).

Di questi 815.000 sono clienti in abbonamento (+112.000 su base annua) e 376.000 prepagati (-58.000, sempre su base annua).

Sempre sul fronte telefonia mobile, Eir conta la più grande rete 5G del paese, con una copertura che ha ormai superato il 55% della popolazione (con un incremento del 30% su base annua).

Copertura 5G Eir fine 2020

Per quanto riguarda la rete 4G, a fine 2020 aveva raggiunto il 99% di copertura della popolazione e il 97% del territorio, con un upgrade su oltre 1.400 impianti, che ha portato anche ad un miglioramento delle velocità.

Forte crescita del traffico voce e dati (rispettivamente +17% e +82% rispetto allo stesso periodo del 2019), grazie al successo ottenuto dall’operatore mobile virtuale GoMo e per gli effetti della pandemia di Covid-19.

Crescono del 9% su base annua i clienti attestati su rete in fibra ottica (798.000), che rappresentano oltre l’82% di tutta la customer base a banda larga dell’operatore (969.000). Il numero di clienti Eir TV ha visto una crescita nel trimestre dell’8%, raggiungendo quota 81.000.

Clienti fisso Eir fine 2020Nel segmento business, da segnalare l’acquisizione (nel dicembre 2020) di Evros, fornitore leader di soluzioni ICT in Irlanda (approvata dalla Competition and Consumer Protection Commission in questo mese di febbraio).

Questa acquisizione consentirà a Eir di fornire soluzioni end-to-end per le telecomunicazioni e i servizi IT.

Grazie ad un accordo con la società EasyGo, che gestisce la più grande rete di ricarica per veicoli elettrici d’Irlanda, 180 cabine telefoniche pubbliche di Eir verranno convertite in nuovi punti di ricarica rapida.

Carolan Lennon, CEO di Eir Ireland, dopo le critiche ricevute negli ultimi mesi per le lunghe attese del Servizio Clienti dell’operatore, ha dichiarato che nell’ultimo trimestre sono stati assunti oltre 235 nuovi addetti al customer care e che hanno già portato ad un miglioramento dei tempi di attesa.

Secondo quanto sostenuto dalla Lennon “il tempo medio di attesa per il nostro servizio di assistenza telefonica è stato di cinque minuti negli ultimi due mesi e le lamentele a ComReg sono state ridotte in modo significativo, in calo di oltre un terzo negli ultimi tre mesi”.

La società si trova al momento nel bel mezzo del piano da 1 miliardo di euro di investimenti voluto dalla nuova proprietà (Xavier Niel – che ne detiene la maggioranza – e il Gruppo Iliad) per incrementare la copertura di rete mobile (5G incluso), accelerare sulla fibra ottica (FTTH), nuove acquisizioni (come la già citata Evros) e nuove assunzioni.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter (o nel Gruppo Facebook dedicato agli utenti iliad).

iliad community

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Interessato ad una delle offerte iliad? Scegli tra le quelle attualmente disponibili, come Giga 120Giga 80Giga 40 o iliad Voce.

Commenta...