Il servizio VoLTE (Voice over LTE) con iliad è sempre più vicino

iliad VoLTE


Era inizio ottobre quando segnalavamo su queste pagine i primi test sul VoLTE da parte di Free Mobile in Francia, con un beta-test pubblico a cui potevano partecipare i clienti dell’operatore mobile francese con uno smartphone compatibile.

L’implementazione ufficiale delle chiamate in 4G è arrivata alla fine dello scorso mese e per ora tutti gli smartphone comunicati da Free Mobile risultano pienamente compatibili.

È stato segnalato un solo bug, che ha coinvolto alcuni modelli Xiaomi che non sono presenti nella lista attuale dell’operatore (qui l’elenco aggiornato) e che il produttore cinese provvederà ad aggiornare (il bug segnalato riguarda la MIUI  e porta ad un blocco dell’invio degli SMS quando l’opzione VoLTE viene attivata).

Per chi si chiede come mai non tutti gli smartphone sono compatibili con il VoLTE di Free Mobile (ma questo discorso vale per qualsiasi operatore telefonico), la risposta l’ha data lo scorso mese proprio Free Mobile, spiegando come alcuni produttori disabilitano volontariamente il VoLTE per impostazione predefinita su alcuni loro modelli per SIM (o reti mobili) di cui non hanno ancora testato il servizio.

In questo modo, con l’opzione nascosta all’utente, è impossibile abilitare il VoLTE su alcuni smartphone. Ci sono produttori che hanno scelto di rendere attivabile su tutti i propri modelli l’opzione VoLTE, altri invece su nessun modello già rilasciato o solo su alcuni di essi.

Semplificando, l’operatore comunica al produttore i parametri VoLTE e sta poi al produttore aggiornare il proprio software e aprire a uno o più operatori mobili.

Diciamo questo perché i clienti Free Mobile in un primo momento hanno potuto constatare che nella lista degli smartphone compatibili mancava un produttore non di poco conto: Samsung. Dopo varie segnalazioni la questione sembra stia rientrando e già da questo mese di dicembre molti modelli del produttore coreano risulteranno compatibili con la rete mobile di Free.

VoLTe con iliad Italia

Parliamo di VoLTE in Francia, perché spesso quanto implementato Oltralpe arriva anche da noi e su questo fronte qualcosa si sta muovendo. Negli ultimi annunci lavorativi comunicati da iliad Italia risulta infatti una ricerca di un tecnico specializzato proprio in questo ambito.

L’annuncio parla di ricerca di un IMS/VoLTE * Core Technician Junior, ovvero un tecnico che si occupi non solo di VoLTE, ma anche di convergenza fisso-mobile, dunque tutte cose di stretta attualità in casa iliad Italia.

Si tratta di una buona notizia perché significa che iliad sta accelerando i lavori per implementare il VoLTE a tutti i suoi clienti, lavori in realtà già in corso da tempo, ma questo nuovo ingresso per la filiale italiana fa sperare in tempi di attesa non troppo lunghi.

Vantaggi del VoLTE

Evitando il passaggio tra reti 2G o 3G durante una chiamata, il VoLTE (Voice over LTE) consente all’utente di effettuare chiamate in alta definizione e poter contemporaneamente continuare ad usufruire della navigazione internet, senza interruzioni (si riducono inoltre i tempi di effettuazione di una chiamata).

Non sono note al momento le tempistiche del lancio del VoLTE con iliad, ma ormai è scontato che sarà una delle novità che riguarderanno l’operatore in questo 2022 sempre più alle porte.

* IP Multimedia Subsystem e Voice over LTE)


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter (o nel Gruppo Facebook dedicato agli utenti iliad).

iliad community

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Interessato ad una delle offerte iliad? Scegli tra le quelle attualmente disponibili, come la Giga 120 (con 5G incluso)Giga 80Giga 40 o iliad Voce.

Una risposta

  1. LEO ha detto:

    Sarebbe anche arrivata l’ora 🤯

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: