Scatta oggi una nuova rimodulazione TIM: per i clienti coinvolti 2 euro in più al mese

TIM


Scatta oggi (28 febbraio 2022), una nuova rimodulazione che coinvolgerà alcune offerte TIM non più commercializzate.

Una rimodulazione che porterà ai clienti coinvolti, un aumento del costo mensile di ben 2 euro (dunque 24 euro di costi aggiuntivi all’anno), giustificato con le solite “esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete” (o diciture simili).

Il costo aggiuntivo è applicato alla data del primo rinnovo utile dell’offerta successivo al 28 febbraio. Ai clienti coinvolti, per compensare in parte questo aumento, è stato incrementato il plafond di traffico dati con 20 Giga aggiuntivi ogni mese.

Per i clienti che hanno attiva l’offerta TIM Unica, l’operatore specifica che continueranno a beneficiare di un traffico dati con Giga illimitati.

Chi interessato da questa rimodulazione può anche decidere di non accettare la modifica delle condizioni contrattuali e, ai sensi dell’articolo 98-septies decies, comma 5, del Codice delle Comunicazione Elettroniche (Decreto Legislativo 1 agosto 2003, n. 259), può recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il giorno 31 marzo 2022.

In alternativa, è possibile disattivare l’offerta oggetto di variazione contrattuale, mantenendo la linea mobile con TIM con la tariffa base prevista sul proprio numero di telefono.

Per esercitare il diritto di recesso cessando la linea mobile, il Cliente potrà compilare direttamente on line il “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea”. In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare lo stesso modulo ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i negozi TIM o chiamare il 119.

Ricordiamo che qualora la linea mobile TIM sia associata ad un contratto per l’acquisto di un prodotto con pagamento rateizzato (smartphone, tablet, etc.), compilando il ”Modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso” è possibile decidere se mantenere attiva la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione.

Nel caso invece il prodotto sia stato acquistato tramite finanziamento, in caso di disattivazione dell’offerta o di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il piano di rimborso sottoscritto, non subirà alcuna variazione.


Commenta questa e le altre notizie sui nostri profili Facebook e Twitter o nel Gruppo Facebook dedicato agli utenti iliad.

Puoi seguire Universo Free anche su Google News, cliccando sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.

iliad community

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone. Per segnalarci novità, anteprime, nuove aperture di store iliad, scrivici direttamente da qui.