Gruppo iliad: in Francia annuncia il nuovo piano di efficienza energetica

iliad programma efficienza energetica

Nel gennaio del 2021 il Gruppo iliad aveva pubblicato la sua strategia climatica, composta da 10 impegni per contribuire alla carbon neutrality entro il 2035. Tra questi l’efficienza energetica delle proprie reti, data center e prodotti e il supporto allo sviluppo di energie rinnovabili.

Ora, in piena crisi energetica, il Gruppo iliad ha deciso di attuare nuove azioni che ruotano attorno a tre assi principali.

1. Rafforzare ulteriormente l’efficienza energetica delle proprie reti

Poiché rappresentano la maggior parte del suo consumo complessivo di energia elettrica, in Francia il Gruppo iliad ha ora deciso di andare oltre nello spegnimento di alcune bande di frequenza nelle ore notturne, estendendo l’attuale sistema alle bande 2100 MHz in 4G, 2100 in 3G e 3,5 Ghz in 5G (ne avevamo già parlato nei giorni scorsi in questo articolo).

Spiegazione spegnimento bande Free Mobile

Se il traffico lo richiede, le celle spente si riaccendono automaticamente. Questo sforzo si traduce in una riduzione del consumo di energia elettrica dell’impianto di oltre il 10% durante il periodo di spegnimento delle celle, senza influire sugli usi e sulla qualità del servizio.

Evoluzione consumi elettrici Free Mobile spegnimento bande notte

Evoluzione dei consumi elettrici Free Mobile prima e dopo lo spegnimento di alcune bande di frequenze la notte

Sul fronte delle reti fisse, il Gruppo sta invece spingendo sulla migrazione dalla rete in rame a quelle in fibra ottica, che consuma quattro volte meno. Per questo iliad mantiene attiva la sua politica di implementazione e migrazione dei propri abbonati sulla rete in fibra.

Infine, sul fronte dell’efficienza energetica, il Gruppo si impegna a eliminare fino a 7,05 MW del consumo istantaneo dei suoi data center per il prossimo inverno in caso di problemi energetici a livello nazionale, per periodi da 1 a 24 ore consecutive ogni volta che è necessario partecipare al bilancio della rete elettrica francese.

2. Ottimizzare i consumi energetici relativi a tutti i propri edifici, uffici e negozi

Con quasi 10.000 dipendenti in Francia, che lo rendono il secondo datore di lavoro del settore e più di 180 negozi in tutto il paese, il Gruppo iliad è ora impegnato in una pluralità di misure per ottimizzare i consumi in tutti i suoi uffici e spazi di vendita.

Tra questi, un calo della temperatura di due gradi e misure per ottimizzare l’illuminazione e le apparecchiature informatiche. Il Gruppo si impegna inoltre a ridurre significativamente i tempi dell’illuminazione esterna, degli schermi pubblicitari e dei display dei negozi al fine di limitare l’accensione al di fuori degli orari di apertura.

3. Sensibilizzare dipendenti e abbonati sul tema della riduzione del consumo energetico

Il Gruppo iliad supporterà i propri dipendenti e abbonati nella riduzione dei consumi energetici promuovendo semplici eco-gesti e offrendo strumenti per agire.

Per i propri dipendenti, il Gruppo offrirà formazione sul tema delle sfide climatiche e di risparmio, a partire da ottobre. Per i suoi abbonati, il Gruppo facilita l’accesso a strumenti di risparmio energetico, tra cui la pianificazione dello spegnimento del WiFi tramite l’applicazione Freebox Connect e l’evidenziazione di un menù di risparmio energetico su alcune Freebox.

Allo stesso tempo, il Gruppo iliad aderisce alla carta EcoWatt supportata da RTE (il gestore della rete di trasporto dell’energia elettrica francese) e ADEME (l’Agenzia francese per l’ambiente e la gestione dell’energia).

Si tratta di una iniziativa nata per sensibilizzare cittadini francesi, ma anche imprese e autorità locali, sul tema del consumo responsabile di energia e contribuire così a garantire il buon approvvigionamento di elettricità per tutti.

Il Gruppo è quindi impegnato a sensibilizzare i propri dipendenti e abbonati al sistema di allerta EcoWatt, con misure per ridurre i propri consumi durante i picchi di consumo energetico attuali e del prossimo inverno (ad esempio invitando a ridurre i consumi nelle ore di punta, come la mattina tra le 8 e le 13 e la sera tra le 18 e le 20).


Commenta questa e le altre notizie sui nostri profili Facebook, X (ex Twitter), BlueSky, Mastodon o nella Community dedicata agli utenti iliad (che conta oltre 21.000 iscritti).

Puoi seguire Universo Free anche su Google News, cliccando sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram e al nostro nuovo canale WhatsApp.

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone. Per segnalarci novità, anteprime, nuove aperture di store iliad, scrivici direttamente da qui.