AGCOM: quota di mercato iliad mobile sale all’8,5% (10,9% SIM Human). La Fibra iliad al 2,2%

AGCOM


Nuovo appuntamento con l’Osservatorio sulle comunicazioni dell’AGCOM, con tutti i dati dei principali operatori di telefonia mobile aggiornati al 30 giugno 2022.

Le SIM complessive attive in Italia salgono a 107 milioni, di cui 78,1 milioni sono SIM “Human” * e 28,8 milioni M2M (Machine to Machine).

I quattro gestori di rete mobile al 30 giugno 2022 detenevano le seguenti quote di mercato (SIM totali):

  • TIM prima con il 28,4% (in calo su base annua)
  • Vodafone al 28,1% (in calo su base annua)
  • WINDTRE al 24,2% (in calo su base annua)
  • iliad all’8,5% (in crescita su base annua).

Rete mobile linee totali 30 giugno 2022

Mentre TIMVodafone e in particolare WINDTRE, continuano a perdere clienti trimestre su trimestre, le uniche realtà che crescono sono iliad e gli operatori mobili virtuali (MVNO), con quest’ultimi che raggiungono complessivamente quota 10,8%.

Se si prendono in considerazione solo le SIM “Human” *, WINDTRE è ancora il primo operatore mobile con una quota di mercato del 26% (era al 27% nello stesso periodo dell’anno precedente), segue TIM con il 25% (in calo rispetto al 26% di un anno fa).

Vodafone scende al 22,7% (era al 23,4% a fine giugno 2021), mentre iliad continua la sua crescita e passa dal 10 all’11,6%, così come crescono anche gli operatori mobili virtuali (MVNO) che raggiungono una quota del 14,6%.

iliad continua a mantenere una crescita costante in un contesto di forte concorrenza, legata soprattutto ai “second brand” di TIMVodafone e WINDTRE (ovvero Kenaho. e Very Mobile), con offerte aggressive riservate solo alle portabilità da iliad MVNO.

Stesso discorso vale per i tanti operatori mobili virtuali che fanno fatica a stare dietro alle offerte dei “second brand”, ma resistono e continuano a far crescere questo segmento di mercato. In particolare, PosteMobile segna un leggero calo su base annua.

Va ricordato che il numero di SIM di Kena Mobile, ho. e Very Mobile non viene inserito da AGCOM nel segmento MVNO, ma conteggiato insieme a quello delle società controllanti, ovvero rispettivamente TIMVodafone (tramite VEI Srl) e WindTre.

Nessun dato riguardante Very Mobile è stato comunicato anche in questo Osservatorio trimestrale sulle comunicazioni. Rimane dunque un mistero quanti clienti abbia totalizzato dalla nascita ad oggi, tra offerte low cost, spot tv con calciatori famosi, ma anche il forte calo di clienti di WindTre.

Chi sale e chi scende

Ecco chi sale e chi scende a livello di quota di mercato rispetto a marzo 2022:

SIM complessive

  • TIM ⇓
  • Vodafone ⇓
  • WINDTRE ⇓
  • iliad ⇑
  • MVNO ⇑

SIM Human *

  • WINDTRE ⇓
  • TIM ⇓
  • Vodafone ⇓
  • iliad ⇑
  • MVNO ⇑

Portabilità del numero

Negli ultimi 12 mesi sono state totalizzate 8,8 milioni di operazioni di portabilità del numero. WindTre ha visto la percentuale più alta di portabilità in uscita, con il 26,1%.

Segue Vodafone con il 23,3% di linee in uscita (il dato comprende anche il second brand HO. mobile), TIM con il 21,3% (il dato comprende anche il second brand Kena) e i MVNO con il 20,8%.

iliad continua a registrare il numero più basso di linee in uscita rispetto ai competitor: solo l’8,5%. Sul fronte delle linee in entrata, il numero più alto è per i MVNO (29,9%), seguiti da WindTre (18,8%) e iliad (18,3%).

Portabilità del numero Giugno 2022Banda larga mobile

Nella prima metà del 2022, le SIM “human” * che hanno effettuato traffico dati erano 56,5 milioni. Sempre nello stesso periodo, secondo quanto riferisce AGCOM, il traffico dati unitario giornaliero è stimabile in circa 0,57 GB, in crescita del 27,8% rispetto ai primi sei mesi del 2021.

* Per SIM Human si intendono tutte le SIM, comprese quelle “solo dati” ma con interazione umana (es: internet key, SIM in tablet…) con esclusione delle M2M (Machine to Machine).

Dati Ultrabroadband

Sul fronte dell’ultrabroadband, il totale linee FTTH (Fiber To The Home) in un anno sono cresciute del 34,3%, arrivando a 3,06 milioni.

Di queste, il 22,2% sono linee TIM e Fastweb (che si contendono la prima posizione), segue Vodafone con una quota percentuale del 21,5%, WindTre al 21%, Sky WiFi al 4,9%, Tiscali al 4%, iliad al 2,2% (altri al 2%).

Linee FTTH Giugno 2022

Sul fronte FTTC (Fiber To The Cabinet) il totale linee è cresciuto a 10,36 milioni, mentre quelle FWA (Fixed Wireless Access) salgono a 1,73 milioni.

* Per SIM Human si intendono tutte le SIM, comprese quelle “solo dati” ma con interazione umana (es: internet key, SIM in tablet…) con esclusione delle M2M (Machine to Machine).


Commenta questa e le altre notizie sui nostri profili Facebook e Twitter o nella Community dedicata agli utenti iliad (che conta già oltre 14.000 iscritti).

Puoi seguire Universo Free anche su Google News, cliccando sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.

iliad community

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone. Per segnalarci novità, anteprime, nuove aperture di store iliad, scrivici direttamente da qui.

Commenta...