Perché la copertura della fibra iliad non è la stessa di FiberCop e Open Fiber

iliad fibra


È una domanda che ci sentiamo porre spesso nella nostra community e adesso ancor di più, dopo l’annunciato ampliamento della copertura della fibra iliad su infrastruttura FiberCop.

Perché se un indirizzo o una unità abitativa è coperta da FiberCop o Open Fiber, non lo è con iliad?

Per dare risposta alla più classica delle domande, bisogna prima spiegare la scelta di iliad di investire solo su fibra FTTH (Fiber To The Home, dunque solo fibra pura fino all’abitazione) collegandosi alla rete passiva di Open Fiber (e ora anche di FiberCop).

Cosa significa questo? Che iliad non acquista da Open Fiber o da FiberCop un pacchetto “chiavi in mano” come fanno altri operatori di rete fissa, ma collega alla rete passiva dei due fornitori i propri apparati, avendo così un controllo diretto del servizio e delle performance.

Ovviamente ciò implica maggiori investimenti e tempistiche più lunghe per commercializzare il servizio nelle città dove è presente la rete di Open Fiber o FiberCop.

Il tutto con standard EPON (Ethernet Passive Optical Network), che in futuro darà la possibilità di offrire anche servizi a banda ultralarga fino a 10 Gigabit al secondo simmetrici (ovvero sia in downstream che in upstream) e che ha permesso ad iliad di debuttare subito con l’offerta da 5 Gigabit al secondo in download (con l’esclusione delle città di Milano, Torino e Bologna, dove non è stata consentita – per limiti tecnologici – l’installazione di propri apparati e si naviga fino a 1 Gigabit su infrastruttura Open Fiber).

Copertura FTTH iliad

Tornando alla domanda chiave, sul perché la copertura della fibra iliad non corrisponde perfettamente a quella di Open Fiber e FiberCop, le risposte sono multiple.

Per quanto riguarda l’infrastruttura di rete di Open Fiber, al momento iliad accede solo alle zone grigie e nere (dove sono presenti una o più reti a banda ultralarga), non a quelle bianche (dette a fallimento di mercato, dove la fibra viene portata su intervento/investimento da parte dello Stato). In futuro potrebbe arrivare anche in quest’ultime zone, per ora però non sono disponibili con l’offerta iliad.

Non solo, iliad (come tutti gli altri operatori che offrono connessioni in fibra) può decidere se commercializzare tutti gli indirizzi e unità abitative coperte da Open Fiber o solo una parte.

Con FiberCop vale lo stesso discorso: la copertura non è necessariamente la stessa. iliad infatti non ha attivato tutte le unità abitative che sono coperte da FiberCop.

Il motivo? È nella premessa di questo articolo. iliad infatti copre e coprirà il territorio, appoggiandosi alle reti di Open Fiber, di FiberCop e a breve anche di Fastweb (ex FlashFiber).

Questo comporta delle sovrapposizioni, ovvero città che sono o saranno coperte da più di una rete e lì iliad può decidere se installare i propri apparati nelle centrali di uno o l’altro fornitore e se è conveniente o meno investire per coprire tutte le unità abitative o solo una parte.

Ci sono quindi vari motivi (di natura commerciale così come di investimenti) per cui non bisogna dare per scontato che dove arriva o arriverà Open Fiber o FiberCop automaticamente sarà presente anche iliad con la propria offerta.

Da ieri, con l’estensione della copertura a parte dell’infrastruttura di FiberCop, iliad ha da subito aggiornato il proprio database, quindi è possibile verificare in qualsiasi momento sul sito dell’operatore se la propria abitazione/via è raggiunta o meno dall’offerta fino a 5 Gbps.

Se non lo è nell’immediato, non è escluso che lo sarà nei prossimi mesi (soprattutto se la propria zona è già raggiunta da Open Fiber o FiberCop), man mano che iliad installerà propri apparati nelle centrali delle varie zone delle città coperte dalla fibra FTTH.

Ricordiamo che nelle prossime settimane la copertura verrà estesa anche all’infrastruttura FTTH di Fastweb (ex FlashFiber), con l’obiettivo già dichiarato ufficialmente da iliad, di arrivare a coprire a breve circa 10 milioni di unità abitative in tutta Italia.


Commenta questa e le altre notizie sui nostri profili Facebook e Twitter o nella Community dedicata agli utenti iliad (che conta già oltre 18.000 membri).

Puoi seguire Universo Free anche su Google News, cliccando sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Le notifiche in tempo reale con i nostri aggiornamenti e le ultime notizie, sono inoltre disponibili unendoti al nostro canale Telegram.

iliad community

Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone. Per segnalarci novità, anteprime, nuove aperture di store iliad, scrivici direttamente da qui.

11 Risposte

  1. Vanni Riccardo ha detto:

    Iliad avrà anche aggiornato il suo database però a casa mia a Livorno 57124 in via Luigi Ademollo al numero 4 è da diversi mesi che hanno installato il bussolo di FiberCop con tecnologia FTTH da Iliad richiesto e in tutta la via Luigi Ademollo che parte dal numero 1 e arriva al numero 64 non hanno messo ancora nulla e questa cosa non si capisce sapete darmi una spiegazione grazie

  2. Franco ha detto:

    Dopo tanto penare, in questi giorni stanno scavando e stendendo i corrugati nelle immediate vicinanze del cabinet per poi proseguire per via aerea (vecchi pali in legno di tim): Nonostante ho segnalato varie volte che in sede di messa in opera dell’illuminazione pubblica, hanno lasciato i corrugati vuoti per la fibra, non vogliono intender e me lo ha spiegato il capo squadra che guadagnerebbero di meno!!!! Questa è la nostra Italia e non ne verremo mai fuori da questo malaffare.

    • Redazione ha detto:

      Quello che segnali succede in tantissime zone d’Italia purtroppo… abbiamo segnalazioni di abitazioni private raggiunte ancora da cavi in rame su pali in legno, quando la fibra è presente a pochi metri di distanza, tutto per non effettuare scavi perché troppo dispendioso per arrivare solamente a poche unità abitative.

  3. Luca Conti ha detto:

    Molto bene l’unica cosa che io non ho ancora capito è come capire se e quando il mio indirizzo sarà coperto da un operatore o meno??? Non è che i siti degli operatori e/o openfiber fibercop o altri siano molto esaustivi

  4. Giulio ha detto:

    Non vengono nemmeno nelle zone grigio nere purtroppo, io abito in quelle e della Ftth nemmeno l ombra….siamo in Italia…

  5. carrozzeria Belloni franco ha detto:

    Tutte stronzate,se pensate che fibercop cioè TIM,hanno installato fibra a 40 metri da casa mia,e pur a endola a suo tempo ” segnalata” hanno pensato bene ( essendo casa privata e non palazzo ( non VALESSE LA PENA ,portare avanti scavo!! BUFFONI

  6. guido ha detto:

    Iliad non va nelle zone bianche come vodafone perché non le conviene, altro che servizio universale!!

    • Redazione ha detto:

      Sono aziende private e hanno dei bilanci da far quadrare, altrimenti si chiamerebbero Onlus. Non a caso ci sono finanziamenti europei e c’è una società controllata dallo Stato che si sta occupando di portare la fibra nelle zone a fallimento di mercato (dove in futuro ci saranno anche le offerte di iliad e altre società).

  7. ikir ha detto:

    Molto chiaro!

  8. Baloo ha detto:

    Ah, ecco, i conti tornano..si arriva ai quasi 11 M !
    Grazie per l’illuminazione 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: