Xavier Niel conquista l’operatore mobile senegalese TIGO


Xavier Niel investe ancora nella telefonia e lo fa acquistando dal gruppo Millicom l’operatore mobile senegalese TIGO. Il nuovo acquirente del secondo operatore mobile del Paese è un consorzio costituito da NJJ Holding (fondo controllato appunto da Xavier Niel, fondatore di Iliad), Sofima e Teyliom Group.

Sofima è una società d’investimento controllata da Axian Group, che ha diverse partecipazioni nelle tlc, mentre Teyliom è una società d’investimento che si concentra sull’Africa centrale e occidentale.

TIGONel 2015 Xavier Niel ha utilizzato NJJ Holding per acquistare Orange Svizzera, rinominata poi Salt Mobile, così come per l’acquisizione di Monaco Telecom avvenuta nel 2014 (di cui detiene il controllo con una quota del 55%). Per un breve periodo, nel 2016 NJJ Holding ha avuto anche una piccola partecipazione in Telecom Italia, poi ceduta per poter entrare nella telefonia mobile italiana con un nuovo gestore.

TIGO è stato lanciato nel 2006 e al 31 marzo 2017 (secondo gli ultimi dati dell’Autorità delle telecomunicazioni) si conferma secondo operatore mobile del Senegal, con una quota di mercato del 24.58%, dietro Orange (53.19%). Il terzo operatore del Paese Expresso, ha una quota di mercato del 22.23%.

L’acquisizione è soggetta all’approvazione del regolatore. Non è stato comunicato a che prezzo è stato venduto l’operatore mobile senegalese al consorzio guidato da Xavier Niel, dati che verranno sicuramente annunciati in seguito.  Dopo Free Mobile in Francia, Monaco Telecom, Salt in Svizzera e il prossimo lancio in Italia, la lista di gestori sotto il controllo di Xavier Nier si allunga ora a TIGO.


Per non perdere nemmeno un aggiornamento, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento...