Report AGCOM: al 31 Dicembre 2016 linee mobili a quota 98.2 milioni


Nel quarto report trimestrale di questo 2016, pubblicato oggi dall’AGCOM (aggiornato al 31 dicembre 2016) le linee complessive in Italia hanno raggiunto i 98.2 milioni **, 1.3 milioni in più rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Le SIM M2M sono salite a quota 12.2 milioni, ben 3 milioni in più in un solo anno, mentre sono calate di 1.7 milioni le SIM solo voce o voce + dati.

SIM IV Trimestre 2016

A livello di quote di mercato, TIM è prima, in calo rispetto allo stesso periodo del 2015,  con il 30.2% (per l’ultimo trimestre, dal prossimo sarà indubbiamente superata da Wind Tre), seguita da Vodafone, che cresce al 29.4% e da Wind Tre:

  • TIM: 30.2% (↓) *
  • Vodafone: 29.4% (↑) *
  • Wind: 22.1% (↓) *
  • 3 Italia: 11% (↑) *
  • MVNO: 7.4% (↔) *

A dicembre 2016 il 74.8% della customer base (pari a 73.5 milioni di SIM) è rappresentata da schede prepagate (in calo di oltre 1.2 milioni su base annua), mentre aumentano le schede in abbonamento al 25.2% (+2.5 milioni) la cui consistenza è pari a 24.7 milioni di SIM.

Nel segmento abbonamenti, Vodafone con il 41.1% è ancora sopra a TIM (che scende al 36.9%). Seguono Wind (12.4%) e Tre (8.3%).

Nel segmento prepagate, Telecom Italia è prima al 27.9%, seguita da Vodafone(25.4%) e Wind al 25.3%3 Italia ultima con l’11.9%.


* Le frecce ↓ e ↑ stanno ad indicare la crescita o il calo della quota di mercato per singolo operatore mobile (e per la totalità dei MVNO attivi in Italia) rispetto al trimestre precedente (sempre basato su dati del report trimestrale AGCOM).

** Come comunica l’AGCOM, i dati riportati non sono direttamente confrontabili con quelli dei precedenti report a seguito di operazioni di riclassificazione operate dalle imprese

Advertisements

Dì la tua o Rispondi ad un commento...