Xavier Niel (Iliad) tra i datori di lavoro più apprezzati dai francesi


Come ogni anno, per la quarta volta consecutiva, il mensile economico più letto in Francia – Capital – ha stilato quella che è la classifica dei datori di lavoro più apprezzati dai francesi (in collaborazione con Advent Consulting).

Il sondaggio è stato svolto nel mese di agosto e ha coinvolto oltre mille persone dai 15 anni in su che hanno votato una lista di imprenditori e dirigenti composta esclusivamente da personalità che siano conosciute da oltre il 20% dei francesi.

Ne è uscita una classifica con i dirigenti più amati e odiati in Francia davvero interessante. Partendo dalle primissime posizioni, ecco la Top 5 dei più apprezzati in assoluto:

Top 5 Datore di lavoro Società Tasso di apprezzamento
1 Alain Afflelou Afflelou 78%
2 Michel-Edouard Leclerc Leclerc 77%
3 Franck Provost Provost 76%
4 Christophe Bonduelle Bonduelle 73%
5 Xavier Niel Iliad 70%

Al quinto posto troviamo Xavier Niel, fondatore del gruppo Iliad (e Free/Free Mobile) con un tasso di apprezzamento da parte dei francesi di ben il 70%. La vetta di questa particolare classifica la conquista Alain Afflelou (tasso di apprezzamento del 78%), a capo della catena di negozi di ottica presente in Francia, Spagna e altri 11 Paesi, seguito da Michel-Edouard Leclerc, direttore generale della nota catena di distribuzione E.Leclerc (77%).

LEGGI ANCHE: Free tra le aziende più apprezzate dove lavorare

Terzo posto per Franck Provost (76% il tasso di apprezzamento dei francesi), noto come il parrucchiere delle star, a capo dell’omonimo gruppo che gestisce saloni di bellezza e negozi di parrucchieri in circa 20 Paesi (per un totale di oltre 2.400 negozi). Quarto posto per Christophe Bonduelle (76%), direttore generale del gruppo Bonduelle, brand ben noto anche nel nostro Paese.

Xavier Niel oltre ad essere in generale tra i datori di lavoro più apprezzati dai francesi, è anche l’unico tra quelli legati a società media e tlc ad occupare una posizione così alta nella classifica stilata da Capital.

Non solo, a fondo classifica, troviamo anche dei diretti concorrenti di Niel: parliamo di Patrick Drahi (con un tasso di apprezzamento da parte dei francesi di solo il 41%), il fondatore del consorzio Altice, che controlla l’operatore SFRDelphine Ernotte, presidente di France Television (41%) e Vincent Bolloré (tasso di apprezzamento: 45%) a capo del gruppo Vivendi e noto in Italia per essere tra gli autori delle scalate al gruppo Telecom e a Mediaset.

Chissà se nei prossimi mesi, dopo il lancio di ho. mobile, il nuovo operatore mobile italiano di proprietà del gruppo Iliad (fondato dallo stesso Niel), anche nel nostro Paese conquisterà apprezzamenti così importanti.


Per ricevere le ultime news, le anticipazioni esclusive e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

Una risposta

  1. Enrico ha detto:

    Segnale 222 50 avvistato a Nuvolera (provincia di Brescia)

Dì la tua o Rispondi ad un commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: