Effetto iliad: dal 2018 Italia e Francia i paesi con le offerte di telefonia mobile più economiche



Che l’Italia vanti le migliori offerte nel segmento mobile tra i paesi dell’Europa occidentale non è di certo una novità (e su questo possiamo ritenerci molto fortunati), così come non lo è il fatto che a contribuire ad un ulteriore abbassamento dei prezzi è stato il lancio di iliad.

Secondo uno studio realizzato dalla società di consulenza Arthur D. Little per la Fédération Française des Télécoms, Italia e Francia sono i due paesi dell’Europa occidentale ad offrire i migliori prezzi per i pacchetti tariffari illimitati (chiamate illimitate o minimo 500 minuti, SMS illimitati e almeno 50 GB di internet).

Lo studio ha messo a confronto i prezzi dei principali operatori di telefonia mobile (con una quota di mercato di almeno il 10%) di Italia, Francia, Polonia, Regno Unito, Germania e Spagna, aggiungendo anche i dati relativi agli Stati Uniti d’America (che aiutano a capire la sostanziale differenza tra il mercato europeo e quello americano).

Forfait più competitivi 2019

Con un costo medio mensile di 12 euro (escluse promozioni e le tante offerte ad hoc di moda nel nostro paese, come quelle per chi proviene da “altro gestore” o le “winback” etc.), Italia e Francia hanno i forfait più convenienti, seguiti dal Regno Unito (13 euro).

Ben altri prezzi pagano invece i polacchi, gli spagnoli e i tedeschi, dove i principali gestori di telefonia mobile applicano tariffe molto più alte (sono presi in esame i leader di mercato, con oltre il 10% di quota, escludendo quindi i tanti operatori mobili virtuali presenti in questi paesi e che offrono tariffe più convenienti).

Gli operatori mobili leader di mercato negli Stati Uniti si confermano decisamente cari rispetto alla media dei principali paesi europei presi in esame.

L’effetto iliad

Ma se l’Italia è ora tra i paesi con i pacchetti tariffari più convenienti (insieme alla Francia), lo si deve sostanzialmente allo sbarco di iliad nel maggio del 2018.

Anche se lo studio non ha preso in esame operatori sotto il 10% di quota di mercato (quindi escludendo le offerte proposte da iliad), i vari pacchetti tariffari a partire da 5,99 euro al mese (o gli attuali da 7,99 con minuti e SMS illimitati e 50 Giga o 6,99 per la variante con 40 Giga) hanno portato TIM, Vodafone, Wind e 3 ad intervenire sulle proprie offerte, abbassando i prezzi e aumentando le quantità di minuti, SMS e Giga.

Non a caso, fino al 2017 era solamente la Francia (grazie ai prezzi dei forfait di Free Mobile, di proprietà del Gruppo Iliad) il paese con le tariffe più basse (10 euro), seguita da Regno Unito (20 euro) e Italia (23 euro).

Forfait più competitivi nel 2017

L’anno successivo, il 2018, quello dello sbarco di iliad in Italia, la svolta. La media dei prezzi dei forfait dei leader di mercato (TIM, Vodafone, Wind e 3) crolla a 10 euro, ovvero più che dimezzati rispetto all’anno precedente, raggiungendo i livelli della Francia (9 euro).

Forfait più competitivi 2018 iliad

Peggiore la situazione su rete fissa, dove le offerte Triple Play proposte dai leader di mercato (sono presi in esame solo i gestori con una quota di mercato superiore al 10%, quindi TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb) hanno visto un aumento dei prezzi nel 2019 rispetto agli anni precedenti (con una media di 28 euro).

In effetti nel fisso non si registra la stessa guerra dei prezzi presente nel segmento mobile e lo sbarco di iliad previsto entro il 2024 potrebbe portare anche qui delle belle novità e maggiore risparmio e trasparenza per molti utenti.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

Commenta...