Truffa servizi a sovrapprezzo: sequestrati a WindTre 21,2 milioni di euro



Su richiesta della Procura di Milano, la giudice per le indagini preliminari Stefania Nobile ha richiesto il sequestro preventivo a WindTre di ben 21,2 milioni di euro per l’ipotesi di reato di “frode informatica“.

È quanto riferisce questa mattina il Corriere della Sera, che scrive come quell’importo altro non è che la “percentuale incamerata da Wind per i servizi attivati pacificamente con modalità fraudolente fino al novembre 2018 dalle società produttrici di contenuti Brightmobi e Yoom per il tramite della piattaforma tecnologica Pure Bros.

Ventuno milioni che diventano in totale 38 milioni se si sommano gli altri precedenti sequestri a carico dei già coinvolti fornitori di servizi”.

Da parte sua WindTre, “a riprova della propria terzietà valorizzava di aver rimborsato ai clienti vittime di truffe 20 milioni, rivalendosi poi sui fornitori”.

Secondo la gip però, questi rimborsi non assumono rilevanza perché “si riferiscono a pagamenti di febbraio-agosto 2019, dunque successivi all’ultimo pagamento effettuato verso Brightmobi e Yoom da Pure Bros, che si era nel frattempo vista riconoscere da Wind il 50% del profitto su ogni utenza attivata”.

Come fa giustamente notare lo stesso Corriere, dopo la prima inchiesta e il polverone generato, guarda caso le attivazioni di questi servizi truffaldini sono crollate da circa 30.000/40.000 al giorno ad una media di 100 al giorno.

Chissà che a suon di inchieste e corposi sequestri, queste truffe legate ai servizi a sovrapprezzo non spariscano una volta per tutte.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

7 Risposte

  1. Diego ha detto:

    Ottima notizia era ora che qualcuno si interessasse di queste cose!
    Ma Stefania Nobile è la figlia di Wanna Marchi?
    D’accordo!😂

  2. Bruno Latini ha detto:

    Come si fa richiedere il maltolto?

  3. Gaspare ha detto:

    Grazie alle nuove leggi, questi signori dovranno finire di frodare ai propri clienti, oppure The End

  4. Bruno ha detto:

    Tutti sapevano…
    Il vaso è stato scoperchiato dal magistrato milanese che si è visto intaccare il suo credito

  5. The Prestige ha detto:

    A mia madre hanno “prelevato” per oltre 2 mesi 5 euro a settimana. Siamo andati al centro Wind ed hanno bloccato il/i servizi. Il Rimborso? Solo gli ultimi 5 euro. Facevamo risparmiare 1-2 euro al mese con contratti più economici per prenderne 20 in più a tua insaputa. Mai più Wind. Bene la trasparenza Iliad.

  6. Andrea ha detto:

    Ben gli sta! 😁👍

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: