A Lerici (La Spezia) nuove microcelle per migliorare il segnale di tutti i gestori, iliad compresa



Ci sono comuni italiani che negli ultimi mesi hanno adottato misure varie (principalmente nuovi piani sulla telefonia) per limitare le installazioni di nuove antenne, creando non pochi problemi ai gestori, in particolare ad iliad, che sta costruendo la sua rete proprietaria, ma a volte capitano anche situazioni opposte.

Il caso che segnaliamo oggi è quello del Comune di Lerici (in provincia della Spezia), che ha invece deciso di migliorare la copertura in tutte quelle zone in cui il servizio va a singhiozzo, per venire incontro anche ad esigenze turistiche.

Secondo quanto riferisce l’edizione cartacea de Il Secolo XIX di oggi, il Comune ha individuato le zone dove intervenire con il potenziamento, sia nel centro storico che nelle spiagge (sul lungomare di Lerici e della vicina frazione Tellaro).

Tellaro

Tellaro | Foto di Sandro Gherbassi

Non si tratterà però di vere e proprie nuove antenne, ma di microcelle a corto raggio d’azione, utilizzate spesso in località turistiche o in zone a maggior traffico telefonico.

I vantaggi in questi casi sono diversi: minor impatto visivo rispetto alle antenne tradizionali e potenze estremamente basse (che ne permettono l’installazione anche sulle pareti degli edifici o, come in questo caso, anche in finte fioriere e cestini).

Il Comune vuole venire incontro in questo modo alle richieste dei turisti che spesso lamentavano scarsa copertura in alcune zone e il progetto potrebbe espandersi in futuro anche ad altre località.

Per il momento sono previste una dozzina di microcelle che verranno gestite dalla società INWIT (artefice di questo nuovo progetto) e il sistema di potenziamento coinvolgerà tutti i principali gestori, TIM, Vodafone, Wind Tre e naturalmente anche iliad.

Dunque una buona notizia sia per i residenti che per i tanti turisti che visitano questa perla della riviera ligure, che si affaccia sul “Golfo dei Poeti”.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App o seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Una risposta

  1. Betty ha detto:

    La stessa situazione é giá in atto da un paio d’anni nella riviera di ponente in provincia di Imperia in alcune stazioni balneari. Infatti tutti i gestori in spiaggia si ricevono bene, Iliad compresa. Sui lampioni e sui muri ci sono gli scatolotti che diffondono un ottimo 4g

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: