Free Mobile (gruppo iliad) pronto al lancio anche nei Caraibi



Come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi, il prossimo 7 maggio 2019 il Gruppo iliad si appresta ad annunciare quella che sarà la nuova strategia commerciale per i prossimi 5 anni, con cui punta, tra l’altro, a far tornare a crescere Free (telefonia fissa/Internet e IPTV) e Free Mobile in Francia.

Obiettivi iliad 5 anni

Per l’occasione però, lo stesso Xavier Niel potrebbe svelare molto di più. Lui stesso nei mesi scorsi aveva anticipato che entro l’estate avrebbe annunciato un nuovo modello di business per il mobile (riferito a Free Mobile in Francia), parlando di “un nuovo modello nel mobile, a tutti i livelli […] a livello di terminali, a livello di offerte, nella distribuzione, un sacco di cose…”.

Questo perché, sempre a detta di Niel, “abbiamo fatto una rivoluzione nel 2012 [ sul mobile ] e stiamo cercando di reinventarci ogni 6 o 7 anni”, quindi è il momento di altre novità.

E un indizio è arrivato proprio oggi, come ci hanno segnalato gli amici francesi del sito partner Univers Freebox: nell’ingresso della sede del gruppo, in pieno centro a Parigi, sono comparsi un razzo e un manichino con la tuta da astronauta della NASA.

Razzo e astronauta nella sede iliad

Razzo e astronauta della NASA installati all’ingresso della sede iliad di Parigi

Free Mobile nei Caraibi

La scelta non è sicuramente casuale, perché proprio il razzo è stato più volte utilizzato per eventi speciali, come il lancio di Free Mobile in Francia e non solo. Pronti dunque per il lancio di nuovi servizi o gestore?

Tutte e due le ipotesi sono esatte, in particolare la seconda, perché Free Mobile è pronto per il suo lancio anche nei Caraibi! Sì, perché l’operatore mobile del gruppo iliad ha ottenuto una licenza per operare nella Guyana francese, così come nelle isole di Guadalupa, Martinica, Saint-Martin e Saint-Barthélemy.

Si tratta di fatto di Dipartimenti d’oltremare o meglio Collettività d’oltremare della Repubblica francese. E proprio l’immagine di un razzo era stata utilizzata nel luglio del 2017 per la partenza dei servizi di telefonia mobile nell’isola della Riunione (La Réunion).

Free Mobile La Reunion

In tutti i territori citati, da diversi mesi Free Mobile ha cominciato a costruire la sua rete 3G (in banda 900 e 2100 MHz) e 4G (in banda 1800 e 2600 MHz) ed è facile immaginare che i lavori siano ormai terminati e potrebbe arrivare l’annuncio del lancio su una o tutte le località proprio il prossimo 7 maggio (Xavier Niel aveva comunicato come periodo di riferimento per il debutto la primavera/estate del 2019).

Le altre novità iliad

Quali altre novità aspettarsi? Sempre per quanto riguarda il mercato francese, è ancora tutto un mistero la nuova strategia nel mobile, mentre sono attese novità sul fisso (probabilmente una nuova offerta) e lo sbarco di Netflix sulla Freebox Mini 4K e Freebox Revolution ad un prezzo estremamente competitivo.

Tra meno di tre settimane tutti i dettagli saranno svelati e potremo scoprire quale nuova strategia commerciale verrà proposta in Francia e se ci saranno novità di rilievo anche per la filiale italiana.


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

Commenta...