Non solo iliad: dal 2020 un nuovo operatore mobile debutterà in Italia


Nonostante l’arrivo di iliad ha portato ad un forte abbassamento delle tariffe, sembra proprio che in Italia ci sia ancora spazio per nuove realtà, come dimostra il prossimo lancio (previsto per il 2020) dell’operatore mobile virtuale del gruppo austriaco Mass Response.

Spusu

Stando a quanto riportato ieri in anteprima dai colleghi di MVNO News (storico punto di riferimento per quanto riguarda l’informazione sugli operatori mobili virtuali in Italia), il nuovo MVNO – il cui nome con buona probabilità dovrebbe essere lo stesso utilizzato in Austria, ovvero Spusu – ha già firmato un accordo per sfruttare la rete di Wind Tre.

La licenza per operare nel nostro Paese è stata ottenuta lo scorso aprile e il prefisso riservato è il 3780 (per un blocco di 1 milione di numerazioni). Gli obiettivi del gruppo Mass Response sembrano ambiziosi, sbarcare in Italia e espandersi anche in altri mercati, tra cui la Germania e la Svizzera.

Per scoprire le tariffe e offerte che verranno proposte in Italia bisognerà attendere ancora diversi mesi e solo allora, si potrà fare un confronto con quanto proposto dagli altri gestori e valutarne la reale convenienza.

via mvnonews.com


Rimani aggiornato con le nostre news e anteprime esclusive, unisciti alle migliaia di persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure scarica la nostra Web App gratuita o seguici su Facebook e Twitter

2 Risposte

  1. Antonio ha detto:

    Quanti mi puzza questo nuovo operatore! Tanto ma tanto!

  2. Silvano ha detto:

    Purtroppo il nuovo operatore fa un buco nell nell in quanto le reti Wind Tre sono molto carenti

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: