Kena Mobile: per l’anti-Iliad di TIM una settimana (e più) di disservizi


Lanciato a fine marzo 2017, Kena Mobile non ha ancora spento la prima candelina ma ha già fatto diversi regali (poco graditi, va detto), ai propri clienti.

A fronte di tariffe e offerte allettanti su base mensile (quelle che torneranno per tutti gli operatori telefonici – per legge – entro la fine di marzo 2018), seppur limitate per ora alla sola rete 3G di TIM, il “virtuale” No Frills di proprietà Telecom Italia è da una settimana che non riesce a stabilizzare alcune problematiche riscontrate con la piattaforma di appoggio (quella di Nòverca, acquisita nel 2016, utilizzata da diversi MVNO oltre Kena).

A settembre, per circa mezza giornata i clienti Kena Mobile hanno sperimentato cosa significa rimanere senza linea, con problematiche sulle chiamate, sia in entrata che in uscita. Due mesi dopo, l’anomalia sui rinnovi delle offerte a pacchetto (con il Servizio Clienti irraggiungibile) e ora, da circa una settimana, si aggiunge il problema sulle chiamate provenienti da 3 Italia, dove molte numerazioni Kena risultano addirittura inesistenti.

Nel momento in cui scriviamo, il Servizio Clienti Kena Mobile (tramite chat sul sito kenamobile.it e via Messenger) informa ancora che i tecnici sono al lavoro sulla problematica legata alle chiamate in entrata.

Non proprio un bel biglietto da visita per chi, in attesa del lancio di Iliad in Italia, sperava di iniziare a risparmiare un po’ su chiamate, SMS e internet scegliendo proprio Kena e le sue offerte.

E soprattutto, questi disservizi non aiutano il comparto dei MVNO (Mobile Virtual Network Operator), su cui si rischia di far apparire queste realtà inaffidabili agli occhi dei consumatori e potenziali clienti, quando in realtà vi sono eccezioni più che positive.

Basti pensare all’ultima indagine Altroconsumo del 2016, dove i clienti più soddisfatti nella telefonia mobile sono risultati quelli CoopVoce, mentre agli ultimi posti c’erano TIM e 3 Italia.

Dopo i fatti degli ultimi giorni, è normale porre dei seri dubbi sul se e come Kena Mobile potrà realmente fronteggiare Iliad. In Francia Orange con il suo MVNO nato con lo stesso scopo non c’è riuscita, ce la farà Telecom Italia? Al tempo la risposta.


Per ricevere le ultime news, le anticipazioni esclusive e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

6 Risposte

  1. Kena Mobile ha detto:

    Buongiorno, scriviamo per informare ufficialmente che le difficoltà di ricezione che si sono verificate negli ultimi giorni, ed in particolare la mancata ricezione di chiamate da linee H3G su numeri Kena Mobile, sono state risolte. Ci scusiamo per i disagi riscontrati e ricordiamo che siamo disponibili attraverso i nostri canali di assistenza (chat sul sito, Fb Messenger e 181).

    • Redazione ha detto:

      Il messaggio firmato dall’utente Kena Mobile è stato inserito dall’agenzia che gestisce gli account social per Kena Mobile, quindi può essere considerata una comunicazione ufficiale da parte (e per conto) dell’operatore.

      Il Servizio Clienti Kena Mobile conferma la risoluzione delle problematiche riscontrate nelle ultime settimane.

  2. Domenico ha detto:

    io sono scappato da Kena mobile appena ne ho avuto la possibilità, e nell’attesa che si decida ad arrivare Iliad da noi, me ne sto per un po con l’unico MVNO affidabile ovvero CoopVoce

  3. Renzo ha detto:

    Hanno risolto ora funziona

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: