INWIT: siamo in trattativa con Iliad, pronti a fornire siti e servizi


In attesa di conoscere la data di lancio ufficiale di Iliad in Italia, con Benedetto Levi che nei giorni scorsi ha assicurato sarà entro l’estate, si torna a parlare della copertura di rete del nuovo operatore mobile.

Ad oggi abbiamo tre certezze su questo punto: la prima è che Iliad ha già iniziato lo sviluppo di una sua rete proprietaria in diverse città e regioni italiane (nella nostra sezione dedicata sono disponibili gli ultimi aggiornamenti); la seconda, che per dieci anni potrà usufruire del roaming (in modalità RAN Sharing) su rete Wind Tre in tutte le zone non coperte dalla propria rete.

Terza certezza e non meno importante, l’accordo con Cellnex Telecom di cui abbiamo scritto appena un mese fa, in cui la società delle torri conferma l’accordo con Iliad per l’affitto degli oltre 8.000 siti sparsi su tutto il territorio nazionale.

Già questo dovrebbe bastare a tranquillizzare i futuri clienti del gruppo sulla capacità di fornire una copertura di rete adeguata, da nord a sud Italia. Se così non fosse, non è da escludere l’ipotesi di un possibile utilizzo dei siti INWIT (controllata da Telecom Italia).

L’indiscrezione era trapelata già lo scorso novembre, per voce di Oscar Cicchetti, Presidente e Amministratore Delegato di INWIT, che in una call con gli analisti aveva spiegato:

Abbiamo iniziato a negoziare con Iliad dall’inizio, stiamo avendo dei buoni risultati, il timing è nelle loro mani. E’ un’opportunità reale per tutti i provider infrastrutturali e dunque anche per noi.

Lo stesso Cicchetti è tornato sul tema proprio ieri, rispondendo agli analisti in merito ai colloqui con Iliad:

Siamo in trattativa in vista del loro arrivo in Italia. I primi contatti sono iniziati appena abbiamo avuto notizia della loro acquisizione degli asset dismessi da Wind-3

INWIT è pronta a fornire i siti e i servizi a Iliad

L’AD di INWIT non si è però sbilanciato sulle tempistiche, in quanto queste dipendono dai programmi di Iliad anche se “la mia sensazione – ha detto il manager – è che questo avverrà prima di quanto ci si aspetti”.

Nel frattempo gli analisti della banca d’affari franco-statunitense Bryan Garnier & Co. sul fronte TIM sostengono che “il nuovo piano industriale dovrebbe contribuire a compensare il potenziale impatto dell’arrivo di Iliad in Italia e rassicura gli investitori sulla capacità del gruppo di contrastare la concorrenza dell’operatore francese sul mercato domestico”.

Nei prossimi mesi scopriremo se sarà realmente così, nel frattempo non mancheremo di aggiornarvi su eventuali conferme di accordi tra Iliad e INWIT e sugli sviluppi della rete del nuovo operatore mobile italiano.


Se vuoi rimanere informato su Iliad con notizie e anteprime esclusive unisciti alle oltre 1.570 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale con il nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

12 Risposte

  1. Valter ha detto:

    Se sei di Bologna, Modena, ecc… possono essere interessantì il link che seguono dell’ARPA…
    https://www.arpae.it/CEM/webcem/bologna/
    https://www.arpae.it/CEM/webcem/modena/

    Basta cambiare il nome mettendo una città dell’Emilia-Romagna.

    • Valter ha detto:

      Dimenticavo, quelle che seguono sono le città disponibili…
      Piacenza | Parma | Reggio Emilia | Modena | Bologna | Ferrara | Ravenna | Forlì-Cesena | Rimini

      • Redazione ha detto:

        Ciao Valter, grazie per la dritta che comunichi, ma abbiamo già contattato l’ARPA Emilia Romagna e quei dati sono aggiornati al 2016 e quelli del 2017 verranno aggiornati probabilmente verso settembre o oltre, quindi sul fronte Iliad non sono al momento di molta utilità 🙁

        • Valter ha detto:

          Tutto può essere ma le ultime “misure manuali” a Bologna risalgono al 29/01/2018 … mi sa che vi hanno raccontato un po’ fandonie… 😉

          • Redazione ha detto:

            Ci hanno confermato proprio in questi giorni che il database dei siti non è aggiornato con le richieste fatte da Iliad e probabilmente non lo sarà a breve, ma segnaleremo quanto ci fai notare, vediamo se riusciamo a scoprire qualcosa di più.

      • c.la ha detto:

        Se inserisco Forlì-Cesena mi dà la pagina di errore

        Provato anche con le variazioni del caso, con le minuscole, con la i normale invece che la ì, con solo folri o cesena, ecc. ma niente.

        Come posso fare? Vorrei vedere la mappa delle antenne di cesenatico.

        Grazie

  2. Vince ha detto:

    Ho la sensazione che alla fine questi di Iliad ci metteranno molto meno tempo a coprire tutta Italia di quanto ne ha messo la 3 da quando è nata ad oggi….

  3. Domenico ha detto:

    Grazie siete il mio sito preferito perché da Voi ho sempre notizie certe, sulla copertura di Iliad in Emilia Romagna non avete nessuna notizia?

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: