Compleanno iliad: indovina il codice segreto e vinci un iPhone 11



Come promesso, per il suo secondo compleanno dal lancio, iliad ha deciso di fare una sorpresa a tutti i clienti e ha lanciato pochi minuti fa il concorso #TheTruthCode, indovina il codice segreto, con cui vincere un iPhone 11 da 64 GB di memoria.

Codice segreto iliad

Per partecipare basta seguire le stories Facebook e Instagram che verranno pubblicate per sei giorni da oggi e in cui verrà presentato 1 numero alla volta, con un indizio (saranno esposte anche sui display posti all’interno degli Store iliad presenti sul territorio nazionale).

Ogni episodio delle stories verrà pubblicato alle 12:30 e sarà visibile fino alle 12:29 del giorno successivo (per poi essere sostituito da un altro episodio).

Unendo i numeri si formerà un codice che andrà inserito a partire dal 3 giugno ed entro le 23:59 del 5 giugno 2020 in una sezione dedicata del sito iliad (questo il link diretto).

Il più fortunato tra i partecipanti vincerà un iPhone 11 da 64 GB tramite un’estrazione che avverrà entro martedi 16 giugno.

Il vincitore verrà avvisato telefonicamente al numero indicato nel messaggio di partecipazione o via email. Qui il regolamento completo.


Segui Universo Free anche su Google News, clicca sulla stellina da app e mobile o alla voce “Segui“. Non perderti le ultime notizie con le notifiche in tempo reale, unisciti al nostro canale Telegram e seguici nella grande community Facebook e Twitter. Universo Free è anche una comoda Web App gratuita che puoi portare sempre con te, scaricala subito sul tuo smartphone.

57 Risposte

  1. Roby V. ha detto:

    Sevolete parlare male di UN operatore senza averlo provato o senza averli confrontati tutti è una libera scelta… Io avendo cambiato ciclicamente operatore fisso e mobile solo ed esclusivamente per passare a tariffe più VANTAGGIOSE per ME posso solo dire una cosa… Non è solo una questione di operatore… Ma di servizio! Mi spiace… ma da utente ILIAD sono d’accordo con chi sostiene che quest’ultima abbia acceso la miccia della concorrenza che si è comunque trasformato in un vantaggio per noi utenti…(SONO UN SOTENITORE DEL SERVIZIO E DEGLI UTENTI, NON DELLE COMPAGNIE…)

    – Qualità del servizio e del segnale : in linea e uguale a tutti gli altri operatori.
    – Costi : Faccio notare che forum e test tecnici possono dire quello che vogliono… Alla fine ho visto che tutti parlano male di tutti… Nel 2020 ancora c’è gente che dice “Wind non prende”… “Vodafone non prende…”
    Siamo seri per favore…
    L’UNICO DATO REALE È CERTO È CHE SE ILIAD NON AVESSE INIZIATO CON IL SUO MARKETING COSÌ AGGRESSIVO CI SAREBBE ANCORA GENTE CHE PAGA 12 EURO AL MESE PER 400 MINUTI E 10 GB DICENDO CHE TIM È MEGLIO DI VODAFONE o altro…

    P. S.

    Se siete arrivati a leggere fino a qui ora posso dirvi anche un altra cosa che smentisce forum, numeri tecnici e quant’altro…

    Attualmente dove abito non sono coperto da FIBRA… Paradossalmente ho la linea dati fissa di VODAFONE che è 2/3 più lenta del mio telefono mobile ILIAD e che a volte devo usare come Hospot per essere più veloce…

    Non punto il dito contro Vodafone…. Per carità… Ho avuto lo stesso problema anche con TIM…Ma sono passato a VODAFONE solo per una questione di tariffa più conveniente per me…

    Quello che volevo evidenziare è caso per caso ognuno deve valutare il servizio proporzionato al costo…
    Offerte c’è ne sono tante e cambiare i può sempre… È puntando I piedi e chiedendo o informandoci a volte si ottengono ancora molti vantaggi…

    Se chiedete a me cosa voglio, io vi dico:
    Vorrei un piano tariffario fisso e mobile senza limiti in 5g e con fibra a 5 euro al mese (potrei pure arrivare a 6 euro al mese… Va….) , un IPHONE 15 o 16 o un Samsung S30 in regalo e una telefonata al mese dal mio operatore per sapere come sto e se sono soddisfatto…

    Dite che ci arriveremo? Chiedo troppo?

    (Magari arriva un altra “RIVOLUZIONE ILIAD”… Che ne sapete voi?)

    • Elgringo ha detto:

      Cosa intendi per “linea dati fissa di Vodafone”? Intendi il piano Vodafone con GB infiniti? Perchè se è a quello che ti riferisci, se non paghi qualcosa come 40€ al mese per il piano black edition, Vodafone ti applica a seconda dell’offerta un limite di 2 Megabit/s per quello più economico e di 10 megabit/s per quello Gold.

  2. Ramit Kumar ha detto:

    Ma non avete niente da fare voi che commentate con lunghi poemi sotto questo articolo ?

  3. gian ha detto:

    Ogni cliente ha le sue esigenze, non è detto che tutti abbiano bisogno o desiderio di avere più giga di traffico, c’è pure chi non lo usa neanche il traffico dati oppure ne consuma molto poco. Posso anche essere d’accordo con chi lamenta il fatto di non poter cambiare piano tariffario (se non acquistando un’altra sim), ma se penso a quante volte tim e vodafone me lo hanno cambiato senza che io lo volessi, lasciandomi solo la scelta se accettare o andarmene. Fare i confronti con le tariffe francesi non ha molto senso, basta leggere le condizioni contrattuali e vedere quello che prevede,roba interessante per molti francesi, non per noi che non abbiamo territori d’oltremare. Non raccontate che le nostre telco investono per migliorare il servizio,i loro problemi sono gli stipendi e le prebende a 8 cifre che elargiscono ai megadirettori e che devono recuperare da qualche parte.

    • Redazione ha detto:

      Esatto Gian. Sfugge spesso il fatto che 30 Giga della prima offerta iliad sono già fin troppi per buona parte delle persone. Ma ci sono poi due discorsi non di poco conto:

      1. il Marketing: gli operatori punteranno sempre di più ad aumentare i Giga delle loro offerte perché sanno che dire 100 GB rispetto a 40 o 50 GB attira indubbiamente l’attenzione e porta clienti, sapendo soprattutto che in questo modo loro si garantiscono un gettito mensile maggiore (100 GB non te li danno di certo al prezzo di 40 o 50) e che il 90% e più degli utenti non utilizzerà mai quei 100 GB mensili, sprecando soldi inutilmente e facendo arricchire i gestori (era uscita una analisi del genere tempo fa, se la recuperiamo ve la segnaliamo volentieri). Basta anche la semplice analisi AGCOM: a fine 2019 il consumo medio è stato di 6,57 GB al mese.

      2. Costi strutture e personale: iliad ha una struttura snella, non ha i costi enormi di migliaia di negozi su territorio nazionale, che costano in termini di affitti, personale, bollette etc. Con la geniale idea di Niel, le Simbox hanno costi ridicoli, possono essere installate praticamente ovunque ci sia un accesso alla rete elettrica e internet (vedi la scorsa estate negli stabilimenti balneare) e gli basterà aprire un certo numero di store giusto per garantirsi una presenza minima con personale in diverse città. C’è poi la tematica di manager con stipendi esageratamente alti e in molti casi ingiustificati (e tralasciamo il capitolo delle buonuscite, solo in Telecom nel 2017 un certo manager costò 25 milioni di euro).

      • Elgringo ha detto:

        Cara redazione mi meraviglio di voi per la quantità di informazioni inesatte che fornite.

        Chiariamo :

        1. Marketing – Il fatto che l’AGCOM riveli un traffico Medio di 6.75 GB per utente, non vuol dire che un utente consuma soltanto 6.75 GB al mese. E’ una media, e quando si fa una media, si inserisce l’utente che non fa proprio traffico, e l’utente che il traffico lo genera e come. Io ad esempio, consumo tutti e 40 i GB della mia promozione Iliad. Ci sono poi persone che utilizzano per motivi di lavoro la sim come Hotspot per il PC e che hanno più di una sim per un totale di quasi 120 GB che vengono consumati per intero. Limitarsi alle semplici statistiche è sciocco. Le statistiche vanno interpretate. l’AGCOM rivela ad ogni analisi trimestrale, che il consumo medio di GB è in continuo aumento, motivo per cui i vari operatori iniziano a proporre offerte con 60-80-100 GB.

        2. Costi strutture e personale – Anche qui dite inesattezze. I simbox aiutano si a snellire i costi, ma non ti salvano dai costi delle antenne e della manutenzione delle stesse. La prova ve la da proprio Free Mobile in Francia. Due anni fa, con circa 7000 antenne 4G , promozioni a 5-6€ al mese, e una a 15€ più corposa. Oggi invece cosa fa Free? Una promozione simile a quella che abbiamo in italia con 80 GB però, a 10.99€ al mese per 12 mesi e dopo tale termine si viene portati a 20€ al mese per 100 GB. Possibilità di cambio offerta solo se si passa a quella a 2€ al mese senza traffico internet.
        Secondo voi Free mobile ha cambiato idea? Non vuole più dare promo economiche? Assolutamente no. Ha 14 mila antenne da mantenere (il cui numero DEVE aumentare per divincolarsi dal roaming) + i soldi che dovrà sborsare per implementare il 5G sulle stesse.
        Sul personale neanche vi rispondo, visto che il grosso viene fatto in Francia e che recentemente su uno dei forum più tecnici è saltato fuori che copiano le impostazioni di rete di Free mobile (avevano lasciato nelle priorità di banda, la banda 700 Mhz 4G che usa Free in Francia, causando problemi ai telefoni italiani nell’aggregazione delle bande sia su rete proprietaria che su ran sharing).

        Iliad è arrivata in italia dopo 2 anni dall’acquisto delle frequenze da H3G, senza aver investito neanche 1€ sulla sua rete. Hanno installato e attivato le antenne senza avere un datacenter in Italia, veicolando tutto il traffico in Francia. Risultato? Ci sono circa 1500 antenne (tutte quelle accese nel 2019) che presentano notevoli cap e limitazioni di banda, poiché configurate prima dell’accensione del datacenter a Milano. Queste sono le GENIALATE DI NIEL per risparmiare soldi. Peccato che hanno fatto i conti male, e ora gli utenti generano traffico ran sharing mandando in debito Iliad. MOTIVO PER CUI NON REGALANO GB E NON CONSENTONO IL CAMBIO TARIFFA.
        Stendiamo poi un velo pietoso su come stanno gestendo il 3G 900 sulla loro rete, che ha una priorità superiore al 4G Wind3 ran sharing che agganci vicino casa.

        Comunque pensavo che questo fosse un Giornale online che parlasse di Iliad, non che supportasse iliad a spada tratta. Mi fa piacere che avete citato nell’articolo seguente a questo, una delle mie critiche (sul fatto che le promo iliad sono obsolete). Sarebbe bello però se ogni tanto uscisse qualche articolo sui disservizi che iliad tiene e che fa finta di non avere (codici otp che non vengono ricevuti, continui freeze della rete, chiamate che cadono etc.).

        Saluti.

        • Redazione ha detto:

          Su “Elgringo”, non facciamo facile ironia, abbiamo scritto “traffico medio”, non ci serve la lezioncina su cosa significa. 😉 Come tu consumerai 40 GB ci sarà l’utente che ne consumerà 1 o 5 in un mese, vorrà dire che con te l’operatore guadagnerà una percentuale inferiore rispetto a quanto invece farà con chi ne consuma meno. Che il traffico mensile sia in costante crescita è un dato di fatto e il trend proseguirà, così come lo è che l’impennata si è avuta nel 2018 e a seguire, incentivata dal lancio di iliad, che ha portato tutti i competitor a rispondere con offerte decisamente più ricche rispetto all’anno precedente.

          2. Le Simbox aiutano e molto, quello che cambia è la proporzione dei costi. Se in iliad il costo maggiore è lo sviluppo della rete, per i competitor principali c’è anche quello della fitta rete vendita che occupa una quota più che rilevante nei conti delle società, fatta dei costi già citati nel precedente commento (buonuscite comprese, visto che parliamo di milioni di euro) e che sono ben diversi da quelli sostenuti da iliad con le sue Simbox e i pochissimi store su territorio, se poi si vuol far credere altro, ognuno è libero di pensarla liberamente. Questa discussione andrebbe solo rinviata di qualche anno e a quel punto, bilanci alla mano, qualcuno avrà ragione e qualcun altro no.

          p.s. Free Mobile aveva e continua ad avere due piani tariffari, quelle che citi sono promozioni della durata di un anno vendute tramite altri canali e nate per la forte concorrenza che si è sviluppata anche in Francia (e di cui abbiamo scritto più volte). Idem l’offerta da 80 Giga che riporti, promo momentanea di un anno che poi diventerà quella da 19,90 euro.

          “recentemente su uno dei forum più tecnici è saltato fuori “… Ok ora si spiegano tante cose. Quello che scrivi, potrà interessare te (da tecnico o da appassionato o “fanboy” citandoti) e qualche altro altrettanto appassionato, ma ai milioni di consumatori importa meno di zero e sicuramente nemmeno sanno cosa sia una aggregazione delle bande e che “copiano le impostazioni di rete” (affermazione tra l’altro rischiosa da fare in pubblico e andrebbe dimostrata) o che “il 3G 900 sulla loro rete, che ha una priorità superiore al 4G Wind3 ran sharing che agganci vicino casa”. All’utente interessa vedere il segnale sul telefono, chiamare senza problemi e navigare in internet. Se poi c’è una nicchia di persone che vogliono la rete perfetta, chiamare solo in VOLTE, fare speedtest da pubblicare sui forum per fare a gara a chi ce l’ha migliore, beh, parliamo appunto di una nicchia, non della massa (che è quella che paga i conti alle aziende telefoniche).

          Il debutto di iliad tra l’altro non è nemmeno minimamente paragonabile a quello di altri gestori avvenuto anni o decenni fa, quando avevano tutto il tempo di iniziare a costruire una loro rete e poi lanciare il servizio ai consumatori finali. Qui parliamo di un operatore che aveva delle tempistiche strettissime ed è già un miracolo quanto riescano ad essere veloci nell’implementazione della rete proprietaria, visti i problemi che in questo paese abbiamo con la burocrazia e ora anche la fobia del 5G che si sta diffondendo tra le persone.

          Sulla nota finale siamo noi invece a stendere un velo pietoso, perché anche se le notizie che riportiamo sono principalmente a tema iliad (siamo un portale tematico o verticale per usare un termine più da addetti ai lavori), c’è una bella differenza tra scriverne in modo indipendente come facciamo noi e passare per dei supporter. Quando ci sono stati dei problemi li abbiamo sempre segnalati (e tra l’altro quasi sempre per primi), tanto da avere una sezione dedicata del nostro sito a questo.

          Nell’articolo citato, il collega ha in realtà sottolineato quanto siano attuali le offerte iliad, nonostante disponibili sul mercato da tempo, ma essendo abituati a gestori che ne producono una a settimana per poi rimodularla, la cosa può effettivamente spiazzare qualcuno.

          • Elgringo ha detto:

            Benissimo allora. Se non siete supporter, ma un giornale indipendente, fate un bellissimo articolo sul 3G 900 che ha priorità superiori al 4G+ Wind3 dell’antenna vicino casa e che viene sparato a 15-20 Km di distanza dal sito (velocità di 0.54 megabit/s).

            Scrivete delle 1500 antenne cappate (tutte quelle del 2019 praticamente). Tutte le antenne attivate dal 2020 non presentano alcun limite in velocità. Perchè dunque gli utenti che hanno ricevuto copertura iliad nel 2019 devono ricevere sto limite in velocità? Limite che non viene risolto da iliad nel breve. Vi sembra giusto questo? Vi sembra TRASPARENTE? Perchè non ne parlate?

            Perchè non parlate del fatto che Iliad continua a far finta che non ci siano problemi di rete nel passaggio da 4G Wind3 a 4G Iliad con continui freeze che ti fanno perdere le chiamate?

            Perchè non parlate della mancata ricezione dei codici otp che iliad si ostina a non risolvere?

            Perchè non parlate del fatto che il segnale Iliad proprietario viene tenuto fino a sfinimento (-120dB) generando velocità ridicole al punto che conviene bloccare il telefono in 3G nella maggior parte dei casi? Ritenete giusto con un accordo di ran sharing, con Wind3 che copre tutta la nazione, che un utente Iliad debba agganciare un’antenna a 4 km con 1 sola tacca e con una velocità di 2 megabit/s, quando si ha un’antenna vicino casa Wind3 che fa 4CA e che va a 400 mega? Ritenete TRASPARENTE obbligare gli utenti a mettere il 3G (CONSIGLIO OPERATORE ILIAD), nel 2020, quando pagano per un 4G+, con la promessa di una rete più capillare in futuro?

            Perché non parlate del fatto che Iliad NASCONDE la promozione a 6.99€ con 40 GB sul suo sito? DOVE STA LA TRASPARENZA IN QUESTO?

            Scrivete di tutto ciò. Rappresentano il 99% dei problemi di Iliad. Come giornale, avete il l’obbligo morale di fare informazione. Scrivere di tutto ciò, metterebbe pressione a Iliad e li spingerebbe ad una risoluzione di tutti questi problemi. PROBLEMI CHE ILIAD NON VUOLE AMMETTERE DI AVERE. Invece evitando, così come avete fatto fino ad ora, lasciate gli utenti al loro destino.

            Allora, siete supporter o siete un giornale indipendente?
            Lo capiremo nei prossimi articoli.

            • Redazione ha detto:

              Caro “Elgringo” proprio perché siamo indipendenti da tutti, nessuno escluso, possiamo tranquillamente permetterci di non dare seguito alle minacce del primo utente che si firma con un nick di fantasia e pensa di conoscere la verità assoluta. Inizia a firmarti con nome e cognome e a dirci qual è la tua qualifica, così da dare un minimo di valore alle tue affermazioni (che vanno verificate e soprattutto dimostrate), altrimenti rimangono chiacchiere da bar e non ci interessano e non verranno approvati ulteriori commenti con questi toni.

              Inoltre la discussione sta andando decisamente OT rispetto alla tematica dell’articolo.

  4. Giovanni ha detto:

    Sono cliente dal primo giorno, resterò ancora cliente fino a quando non troverò di meglio, ma questa operazione di marketing è una presa per il cu…o.

  5. Michele ha detto:

    Uno dei vantaggi dell’essere cliente Iliad è lo spettacolo gratuito dei rosiconi in giro per il web che si affananno ad infangare Iliad ed i suoi clienti con l’unico risultato che i clienti aumentano e le risate anche.Da fautore del rimborso di tutti i canoni successivi al primo non posso che dichiararmi insoddisfatto per il regalo offerto da Iliad,come compagnia innovativa avrebbe dovuto regalarne uno ad ogni cliente.Questa sì che sarebbe stata vera innovazione!

    • Elgringo ha detto:

      A me fanno ridere invece i fan boy che di telco capiscono veramente poco e niente. I prezzi bassi di Iliad sono dovuti al numero ridotto di antenne proprietarie in italia (circa 3000, contro 19 mila di Vodafone-Wind3-Tim).
      Free mobile, un paio di anni fa, con 7000 antenne circa, aveva offerte a 5-6€ al mese in Francia. La sua copertura era maggiormente in roaming. Ora Free con 14 mila antenne 4G , l’offerta più bassa con GB costa 10.99€ per 12 mesi e dopo ti passa in automatico a quella che costa 20€ al mese. Tutto questo senza il 5G ancora.

      Voi credete alle favole. Gli unici operatori che posso permettersi di tenere prezzi sotto i 10€ al mese con tanti gb sono i Virtuali in quanto non hanno una rete propria da gestire. Vodafone, Tim, Wind3 non possono, per questo rimodulano le loro offerte. Iliad può permetterselo per il momento, ma quando la loro rete raggiungerà un numero di antenne simile a quello della vecchia 3 ( circa 12 mila ) vedrete come schizzano i prezzi.

    • Filippo ha detto:

      Ma infatti! Questi qui vivono in un altro mondo. Parliamo quasi sempre di pseudo-tecnici o appassionati di antenne e compagnia bella, che sbavano dietro ai pannelli 4G/5G e via dicendo e che ti ritrovi in certi forum di settore a dire peste e corna di iliad, ma non si rendono conto che lì fuori la persone normali sono interessate solo a poche cose: tariffe convenienti, buona copertura e zero vincoli o sorprese. Loro continueranno a criticare, milioni di italiani sono passati e continueranno a passare ad iliad finché continuerà così. Dei ragionamenti tipo “fa quei prezzi perché ha poche antenne” alle persone interessano meno di zero. iliad ha dietro un miliardario che ha un gruppo solido in Francia, in Italia hanno oltre il 6% di quota di mercato in soli due anni di vita e intorno al 10% avranno pareggio di bilancio. Possiede Eir in Irlanda, Salt in Svizzera, Monaco Telecom, Epic a Cipro, si è preso Vodafone Malta… Oltretutto persona che a differenza di altri imprenditori non arriva dal mondo della finanza e di tecnologia ne sa più di tutti i dirigenti dei nostri cari operatori telefonici. Ci sono tanti risparmi dovuti alle sinergie di gruppo.

      Sono strasicuro che molti dei commenti che si leggono e criticano iliad arrivano anche da rivenditori TIM, Vodafone e WINDTRE che non fanno più un centesimo perché le persone preferiscono non farsi più abbindolare e passano ad iliad. Si è abusato per anni, è normale che poi si è passati da una situazione di vacche grasse a vacche belle magre. Ma se te la cerchi…

      E in tutto questo un GRAZIE di cuore lo voglio fare a Margrethe Vestager, che ha capito l’importanza della concorrenza e della situazione di oligopolio che si era creata in Italia, con i vari accordi sottobanco tra gestori, tutti a discapito dei consumatori. Ce ne fossero di più di persone come lei nelle istituzioni, oggi staremmo decisamente meglio.

  6. Simone ha detto:

    Discutete pure sulle cazzate, a me del concorso importa nulla, quello che mi importa è che da un anno risparmio e pure tanto, a conti fatti mi basta rimanere in iliad per tre anni e quello che ho risparmiato rispetto al mio vecchio gestore mi permetterebbe di comprare un iPhone SE 2020 a prezzi pieno. Nella mia zona non ho problemi di segnale, idem nell’ufficio dove lavoro. Quindi sparate pure sentenze su chi è l’operatore più figo, a me come penso ad altri milioni di italiani, interessa spendere poco al mese e non vedersi addebiti strani, finché sarà così dirò mille volte grazie ad iliad.

    • Andtea ha detto:

      Concordo in pieno con te! Anche a me non interessa nulla del concorso, dello switch tra tariffe e dell’app…. tutte cose inutili! L’importante è il risparmio (e che sia utilizzabile il servizio). Felicissimo con Iliad da poco meno di 2 anni!

  7. Matteo Schembri ha detto:

    Iliad è il peggior operatore che ci sia. Da quando è nata iliad,sono tre volte che scelgo questo operatore e sono tre volte che nella mia zona (Provincia di Roma) il segnale Iliad fa veramente schifo. Cioè è inaccettabile che nel 2020 la connessione dati di Iliad si blocca spesso e che le telefonate con questo operatore si sentono malissimo. Meno male che Tim ha fatto un’ottima offerta per chi da Iliad passa a Tim,almeno adesso posso chiamare e navigare nella mia zona senza problemi con Tim 😉

    • Mirko Terra ha detto:

      Una domanda seria: l’Iphone in palio è nuovo o è ricondizionato?

    • Adriano ha detto:

      Abito a Roma e non ho mai avuto problemi di rete con iliad, sono loro cliente da poco più di un anno. Sarai in una zona sfigata dove non prende bene come può capitare con qualsiasi operatore. Quando si acquista una SIM si valuta anche quello, se prende bene solo Tim userai Tim (fino alla prossima rimodulazione) 😁

    • Filippo ha detto:

      Ora che sappiamo sei felice cliente TIM, siamo anche noi tanto felici per te 😛

      (mi scuso in anticipo con chi modera i commenti, ma a leggere certe perle mi è impossibile non rispondere almeno ironicamente).

  8. Feiore ha detto:

    E per chi non ha né Facebook e Instagram?

  9. Elgringo ha detto:

    Iliad si sta coprendo di ridicolo. Su instagram, Facebook e Forum dedicati piovono lamentele a non finire.
    C’è delusione, tanta delusione. Generi un hype così elevato per un misero smartphone messo in palio, su 6 milioni di utenti? Assurdo.

    Avevano promesso appena arrivati, la possibilità di cambiare offerta e dopo due anni ancora non è possibile farlo. Le offerte sul loro sito sono obsolete se consideriamo quelle dei vari operatori virtuali e le Winback di Vodafone,Wind e Tim.
    Non esistono bundle aggiuntivi per chi viaggia all’estero extra UE. Per iliad andare a consumo in quel caso come nel lontano 2005 è normale.
    Non esistono GB aggiuntivi per chi finisce i suoi della promozione.

    Almeno oggi, potevano regalare qualche GB in più, tanto per far vedere che ci tenevano agli utenti. Invece niente.

    Non una bella figura.

    • Virgilio ha detto:

      Se, se e ancora se. “Se consideriamo…”. Le offerte iliad sono ad oggi le più economiche sul mercato tra quelle APERTE A TUTTI. E questo è un dato di fatto indiscutibile. Le altre sono solo offerte specchietto per le allodole, tra Winback che dopo qualche mese o anno vengono rimodulate o le offerte dedicate ai soli clienti che provengono da iliad (come fanno i vari second brand) e che sono delle vere prese per i fondelli (se non ci fosse stata iliad ora avreste ancora 10 GB a 15/20 euro al mese). Vi meritate tutti una bella rimodulazione a prezzo raddoppiato e Giga dimezzati. Poi voglio vedervi a lamentarvi e a piangere sui forum. Continuate a fare il gioco di TIM, Vodafone e WINDTRE, abboccate alle loro “fantastiche” offerte, vediamo quanto dureranno 😉

      • Elgringo ha detto:

        Che risposta da Fan boy Iliad. Innanzitutto nel 2017 avevo 15 GB a 7€ al mese. Poi le offerte di Iliad sono accessibili a tutti tranne che ai loro clienti. E questo è RIDICOLO in quanto sono offerte da LISTINO. TUTTI HANNO OFFERTE DA LISTINO, che sono accessibili a tutti (utenti stessi inclusi).

        Ti sembra normale che dopo 2 anni, con l’incremento costante dei gb consumati, un utente iliad debba triangolare per accedere ad una promo con più giga? Per me è ridicolo. Così com’è ridicola tutta sta manfrina che hanno fatto, volta ad illudere gli utenti, per regalare un solo Iphone inutile. Neanche un misero GB temporaneo di ringraziamento hanno cacciato fuori. NIENTE.

        E tutto questo considerando il PESSIMO lavoro che fanno sulla loro rete proprietaria. Antenne cappate che coprono 14-20 km. 3G 900 che stanno accendendo un poco ovunque e che ha proprità indoor rispetto ad un 4G Wind3, CON PRESTAZIONI PIETOSE.

        Siamo grati ad Iliad per l’idea di base di voler cambiare il sistema. Ma prima di voler cambiare il “sistema” bisogna garantire dei servizi da OPERATORE FISICO. Cosa che non fa. Si comporta come un virtuale.

        Ripeto, hanno fatto una clamorosa figuraccia e hanno deluso milioni di utenti oggi.

        • Virgilio ha detto:

          Non è discorso da fan boy (cresci per cortesia), ma constatazioni basate sui fatti. Se domani trovo un operatore che mi offre le stesse garanzie ad un prezzo migliore, probabilmente cambierei come farebbero in molti, non ho firmato nulla di vincolante e non mi pagano per rimanere con loro.

          A me sembra più normale pensare che chi ha fatto iliad per risparmiare si tenga stretto un costo inferiore agli altri (5,99€) piuttosto che andare a chiedere altre offerte e spendere di più ogni mese. Punti di vista.
          Per quale motivo “dovevano cacciare fuori” un GB in più, se hanno delle offerte più convenienti degli altri? Non sono mica una Onlus! Il tuo operatore per il compleanno ti regala ogni anno qualche Giga in più?

          Perdonami, ma in due anni cosa pretendi che facciano? Mica hanno la bacchetta magica. Stanno costruendo la loro rete di proprietà fin troppo velocemente (forse ti farebbe bene tornare ai tempi della 3 in roaming GPRS su TIM e a pagamento…), tenendo poi presente che contemporaneamente non ladrano come certi altri operatori che ti svenano ogni mese.

          p.s. se hanno deluso milioni di utenti, che cambiassero gestore, vediamo se nella prossima trimestrale ci saranno milioni di “fuggitivi” e quanti poi si pentono del cambio dopo poche settimane o alla prima rimodulazione… 😉

      • Matteo Schembri ha detto:

        Saranno anche buone le offerte Iliad,ma che te ne fai di un’offerta buona se non hai segnale per telefonare e per navigare? Cioè è davvero scandaloso il fatto che nella mia zona (Provincia di Roma),il segnale iliad si blocca spesso e si naviga fino a 10 mega. Fortunatamente sono riuscito a prendere una windback di Tim e ho abbandonato subito Iliad per passare a Tim,almeno adesso con Tim sono ritornato a chiamare e a navigare senza nessunissimo problema 😉

    • Roberto ha detto:

      L’ingratitudine delle persone è sempre stata proverbiale, in Italia ancora di più. È solo grazie ad Iliad che oggi, per poco più di un pacchetto di sigarette, parli e invii SMS illimitatamente per tutto il mese e navighi in 4G con 40 GB di dati. Fino a due anni fa ce ne volevano giusto il doppio per avere 400 minuti e 400 SMS con 8 GB di traffico dati ed era già un offerta strepitosa.
      Parliamo di un operatore telefonico a cui sono state appioppate le torri più obsolete del Paese, con tantissimi buchi ciechi in tantissime zone d’Italia, entrato a gamba tesa per far crollare i costi della telefonia e che sta investendo miliardi nel 5G; e secondo te si sta coprendo anche di ridicolo? In quanto ai delusi penso che hanno solo da ringraziare Iliad se possono ritornare ai loro “cari” gestori concorrenti ad un prezzo concorrenziale e non ai prezzi di qualche anno fa, quindi ha portato un beneficio anche ai delusi. Come dicevo in apertura, siate sempre grati a chi vi porta del bene invece di criticare sempre e comunque a tutto ciò che fanno gli altri! Se ti senti così superiore prova ad aprire tu e tutti i delusi un nuovo operatore telefonico e dimostra a tutti come si fa!

      • Elgringo ha detto:

        Ma che cavolo di ragionamento fate? Io non sono grato a nessuno.Ne ad iliad ne ad altri. Io sono un utente, e pago così come tanti altri il servizio finale. In quanto pagatore, ho diritto a giudicare. E questo vale per tutti.

        Iliad va giudicata per ciò che offre.
        I costi bassi? Non hai la minima idea di quanto costa avere una rete proprietaria. O pensi che con 3000 antenne hanno risolto tutto? Ce ne vogliono 19000 e i prezzi che vedi sono solo perchè non hanno addosso tutti i costi di manutenzione delle loro antenne. E comunque il loro bilancio è negativo, indice che attualmente con i 6€ al mese e 7€ al mese iliad non riesce a coprire i costi di gestione. Pensi che sarà sempre così conveniente? Free in Francia con 14 mila antenne 4G, la promo più decente la paghi 10€ al mese. E questo perchè ci sono dei costi enormi dietro una telco.

        Pensi che a Vodafone, Tim e Wind faccia piacere rimodulare? Perchè vogliono fregarti? Rimodulano perchè avere utenti a meno di 12€ al mese, con tutti gli investimenti che hanno fatto nel corso degli anni (2G-3G-4G), gli fa perdere soldi. I loro operatori virtuali, nascono con l’obiettivo di generare entrate ulteriori e di rallentare con le rimodulazioni, visto che stanno perdendo utenti a non finire.

        Voi siete assurdi. Pensate che tutto vi sia dovuto a poco prezzo. La qualità si paga e tanto anche. NON E’ GRAZIE A ILIAD CHE ABBIAMO COSì TANTI GIGA. Questa è una menzogna ridicola. Sono i vari investimenti sulla rete fatti dai vari operatori che consentono di poter usare più GB, e di gestire dunque più traffico. Altrimenti col cavolo che avreste 30-40-50GB anche se iliad lo volesse.

        Le torri più obsolete del Paese, ereditate da 3, le hanno impedito di spendere + di 100 mila € ad antenna + perdite di tempo dovute alla burocrazia italiana. Ma perchè parlate senza conoscere le cose? NESSUN OPERATORE ha avuto i vantaggi che ha avuto Iliad entrando nel mercato.

        Cosa potevano fare in 2 anni l’ho elencato prima. Cambio tariffa, pacchetti gb per quando li finisci, pacchetti per chi viaggia Extra UE. Sono cose che hanno TUTTI GLI OPERATORI fisici. Parliamo del reparto commerciale qui, non di quello che si occupa di installare antenne. Queste cose si potrebbero fare nel giro di 2 mesi, ma in 2 anni non hanno fatto nulla. Semplicemente non c’è la volontà.

        Evitate di difendere l’indifendibile. Nessuno ha messo in dubbio l’onestà di iliad. Però da utente, sono stanco di aspettare. E come me, molti.

        • Simone ha detto:

          Le torri sono di Cellnex, sopra ci installa iliad le sue antenne Nokia che sono tutto tranne che obsolete, specialmente per quanto riguarda il 5G (vatti a leggere la velocità record che hanno raggiunto di recente). Capisco che iliad ha rovinato gli affari a tanti concorrenti e sta dando fastidio a molti, ma qui siamo al ridicolo. Conti in rosso a due anni dal lancio, dimmi un altro operatore che non ne aveva al debutto. Vai a guardare i conti della 3 che son stati in rosso per dieci anni e con una rete pietosa con una valanga di zone scoperte. Ma per cortesia! Due anni fa ti davano 10 GB e li pagavi fino a 30€ al mese, se non fosse arrivato un operatore a rompere i vari accordini sottobanco come dimostrato anche di recente dopo le ispezioni nelle varie sedi, oggi staremmo ancora con proposte di Tim Vodafone e Wind Tre da pochi GB e pagati profumatamente. E cmq nessuno ti chiede di aspettare, se ti trovi tanti male passi ad un altro gestore. Io sono cliente iliad, ho fatto un investimento nel tempo, sapendo che per i primi anni non saranno perfetti ma rispetto a prima risparmio tantissimo!

          • Elgringo ha detto:

            La velocità 5G non dipende dal tipo di antenna ma dallo spettro ereditato (30 Mhz Iliad). E comunque il termine “obsolete” era riferito all’utente precedente, che ha definito obsolete le antenne che H3G ha ceduto a iliad. Non c’entra nulla con Cellnex.

            I conti in rosso di Iliad dimostrano che gli utenti non coprono i costi di gestione. Hai detto bene, H3G aveva i conti in rosso, e sai perchè? Perchè con 12 mila antenne, proponeva le offerte più basse di tutti. Così Wind3. I debiti nascono sempre così. E se pensate che Iliad resterà low cost per molto vi sbagliate alla grande. Vedrete col 5G come si ritornerà a prezzi sui 10-12€ tutti quanti.

            E ripeto, 2017 avevo 15 GB a 7€ al mese con Vodafone, e Wind offriva in quel periodo anche di più allo stesso prezzo.
            Le rimodulazioni sono impossibili da evitare se si vogliono tenere prezzi bassi e prima o poi ci finirà anche Iliad. Un operatore fisico non può avere costi da virtuale sul lungo termine.

            • Filippo ha detto:

              Quello della velocità è una fissazione di pochi esaltati e stop. Lato concreto, quando hai uno smartphone, per come lo usa il 90% delle persone, basterebbero 4/5 Mbps in download, tra contenuti visualizzati sui social, letture varie da browser, app di lavoro o svago etc etc.

              I conti in rosso dimostrano che sei appena appena di parte, come fa una azienda appena nata ad avere conti non in rosso? Sarebbe anomalo il contrario (e sono partiti in periodo di aste 5G, dovendo quindi investire subito diversi miliardi, non briciole).

              Anzi, probabilmente sarà l’azienda tlc che avrà pareggio di bilancio prima di tante altre, visto che ora hanno già oltre il 6% di quota di mercato e poco sotto il 10% avranno il pareggio di bilancio. Sono sempre più convinto, come scritto già in un altro commento, che questo odio gratuito verso iliad arrivi da tutti soggetti “interessati”, per un motivo o un altro (e non penso di sbagliarmi di molto).

              Prima dell’arrivo di iliad, gli altri operatori ti facevano pagare molto di più per meno, con 7 euro avrai avuto o una qualche winback e probabilmente senza minuti o SMS e con vincoli di 12/24 mesi più altri costi nascosti (il 414 a pagamento è una delle ladrate storiche di Vodafone, non l’unica tra l’altro).

              iliad ha una struttura volutamente snella, se hanno deciso di lanciare una tariffa a quel prezzo è perché si sono fatti i loro conti e stai tranquillo che non rimoduleranno, contrariamente a quanto dici. In Francia avevano debuttato nel 2012 con una tariffa altrettanto bassa per il mercato locale e pensa un po’, dopo 8 anni non hanno ancora rimodulato nessuno (anzi, in alcuni casi hanno aumentato i servizi offerti ai clienti).

              Poi se sei così convinto, ne riparliamo tra qualche anno, nel frattempo ne sono passati due, qui nessuna rimodulazione, Fastweb Mobile, TIM, Vodafone e WINDTRE negli ultimi due anni ne hanno già regalate diverse. Contano i fatti, il resto sono chiacchiere da bar e da rosiconi (come dice qualcun altro).

  10. Jerry80 ha detto:

    3 cose: sms gratis per 30 giorni per tutti sarebbe stato carino. Diciamo che il 10% degli utenti Iliad, 5.800.000, non usano i social, perché tagliar fuori quasi 600.000 loro utenti? 1 solo Iphone da 1000€ su 5.000.000 e passa di eventuali concorrenti, ha come risultato una figura….. Complimenti al Marketing!! Per il resto, auguri a Iliad 🙂

    • Mike ha detto:

      Gli sms sono già inclusi nell’offerta, renderli gratis non avrebbe cambiato nulla.
      Sul montepremi che sarebbe potuto essere più ricco, concordo ma mi spiegate come riuscire a raggiungere 6 milioni di utenti (se non sui social) per far sì che partecipino a un giochino non obbligatorio e a cui migliaia di utenti anche potendo non avranno interesse a parteciparvi.
      Ormai tutto ruota intorno ai social e chi non è iscritto sa che si può perdere iniziative del genere da parte di qualunque marchio. Se ne faranno una ragione.

      • Jerry80 ha detto:

        Basta mandare un sms a tutti i propri possessori di sim Iliad. Fanno cosí anche gli altri, perché é gratis Mike. Senza coinvolgere i social, volendo

        • Mike ha detto:

          Sì ma è un concorso dichiaratamente dedicato ai follower sui social. Come ne fanno anche gli altri.
          È cmq un sms ai clienti non sarebbe bastato in quanto è aperto a tutti (anche ai non clienti) e quindi cosa fai mandi un sms a 60 milioni di italiani?

    • Gilberto ha detto:

      Segnalo che 1000€ sono troppi! Fino al 10 Giugno alla catena Bennet, vendono l’ultimissimo Iphone a 599. Dunque 599€ diviso 6 milioni di utenti vuol dire un investimento procapite di ben…. 0,0001€ Figuraccia stratosferica! Molto meglio non fare nulla e salvare la faccia. Manco il premio fosse un’automobile di media gamma

      • Redazione ha detto:

        Cambiare nick solo per postare un commento e rispondersi da soli non è uno sport molto salutare, oltretutto per blaterare cosa? Nel regolamento del concorso trovi il prezzo del prodotto, 655 euro (Iva esclusa). Chi sarà interessato a partecipare lo farà, chi non interessato continuerà a fare la vita di sempre. Chissà come mai tutto questo interesse ossessivo nel criticare un concorso di un operatore telefonico. C’è sempre l’Happy Friday, se ti soddisfa di più 🙂

  11. Cristiano ha detto:

    Anche io con quello che ho risparmiato in due anni grazie ad iliad penso proprio potrei comprarmelo da solo un iPhone 11 se volessi ahahahah. Grazie iliad!

  12. Tiziano ha detto:

    Che vergogna,dopo due anni solo un smartphone?Ma che se lo tengano…..se faceva l’offerta per 100 Gb,scometto che eravamo tutti pi’ contenti..Mah…che cosa aspettano a fare l’offerta? 100Gb a 9,99 euro sarebbe ora…grazie Tiziano.

    • Filippo ha detto:

      Probabilmente facevano bene a non fare nulla, tanto qualsiasi iniziativa sarebbe stata criticata in ogni caso. C’è chi nel giro di pochi anni con quello che ha risparmiato con iliad l’iPhone se lo potrà comprare da solo. Ringraziamo per questo semmai.

  13. Andrea ha detto:

    Con quello che ho risparmiato in due anni, cliente dal primo giorno, un iPhone ci scapperà sicuramente nei prossimi mesi 😉 Questo è il più bel regalo ricevuto da sempre!

  14. Yusakura0 ha detto:

    Che ca##ata potevano anche solo dare alcuni giga in più a tutti ed era molto meglio 😡😡

  15. Davide ha detto:

    Che delusione facevano nulla forse era meglio… che pensino al cambio piano e allo sviluppo intensivo e rapido della rete proprietaria cose fondamentali al momento!

    • Emanuele ha detto:

      Ma cosa vi aspettavate? Il regalo ce lo hanno fatto due anni fa e dovremmo solo ringraziare per tutti i soldi risparmiati!

  16. Franco Paronesso ha detto:

    Un solo Iphone in regalo tra 5.800.000 utenti? Che generosità!

    • Claudio ha detto:

      Pessimi

    • euge ha detto:

      E magari l’ha già vinto il paraculato di turno ahahaha

      • Redazione ha detto:

        Ci sarà un’estrazione, il prossimo 16 giugno, difficile possa vincere un “paraculato”. 😉

      • Beppe ha detto:

        Il premio per il commento più stupido della giornata è tutto tuo. Il tipico esempio di come aprire bocca per dargli fiato e sparare ca@@ate, senza nemmeno aver letto che si tratta di un concorso (quindi con estrazione e notaio).

        • euge ha detto:

          Siamo in ita(g)lia e anche l’ultimo degli asini sa come vanno le cose. Comunque chiamare REGALO una cosa che vincerà un culattone si 6milioni è una gran presa per il CULO. A lei invece il primo premio per la reazione più idiota.

  17. jorge ha detto:

    quindi per partecipare bisogna andare su facebook o instagram?… così si tagliano fuori tutti quelli che non seguono questi social… ottimo….

Commenta...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: