Copertura rete Iliad: gli ultimi aggiornamenti dall’Emilia Romagna


Alla lunga lista di segnalazioni, per quanto riguarda l’implementazione della rete proprietaria del nuovo operatore mobile del gruppo Iliad, oggi aggiungiamo l’Emilia Romagna.

Ne avevamo in parte già scritto trattando gli aggiornamenti dal comune di Rimini (qui il nostro articolo): stando alle dichiarazioni di inizio attività trasmesse dalla stessa Iliad, negli ultimissimi mesi risultano diverse richieste relative alla realizzazione di nuove stazioni radio base o di modifica di strutture già esistenti (molte della Galata Spa – ex torri Wind – la principale Tower Company italiana controllata da Cellnex Telecom).

Grazie anche ai dati reperiti presso Arpa Emilia Romagna, siamo riusciti a scoprire che tra le città a cui sarà data iniziale priorità nella realizzazione di nuove BTS (principalmente riconversione di quelle cedute da Wind Tre) ci sono la provincia di Bologna, la già citata Rimini e la provincia di Ravenna.

Come facilmente immaginabile, si è puntato in primis sul capoluogo di Regione, che è una delle città dove l’unificazione della rete Wind Tre è stata completata di recente, ma anche su tutta la riviera romagnola, dove ogni estate i ripetitori di diverse località balneari vengono messi a dura prova dall’enorme afflusso di turisti.

Per quanto riguarda la pianificazione per questo 2018, in provincia di Bologna sono previsti circa 100 impianti, ma come per Rimini, Ravenna e in generale in tutta Italia, molto dipenderà anche dalle cessioni che verranno fatte da Wind Tre in favore di Iliad.

Il dato dunque potrebbe variare da qui a fine anno, di certo c’è che la priorità in questa fase è sulle province di Bologna, Rimini e Ravenna (per quanto riguarda naturalmente la Regione Emilia Romagna).

E chissà che non sia un segnale che entro fine estate nella riviera romagnola Iliad non farà solo uso del roaming su Wind Tre, ma magari utilizzerà già uno o più dei suoi impianti.

Altre risorse che potrebbero interessarti:


Per rimanere informato con le nostre news e anteprime esclusive unisciti alle oltre 2.450 persone che hanno scelto di ricevere le notifiche in tempo reale dal nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Twitter | Google+

Advertisements

6 Risposte

  1. Gipacu ha detto:

    Torino citta’ tra la ricerca operatori compare ILIAD

  2. Pierluigi ha detto:

    E scusate per quanto riguarda la zona di Arona Castelletto Sopra ticino? Siamo già in Piemonte e nella provincia di Novara Grazie ciao

  3. c.la ha detto:

    anche la provincia di forlì-cesena fa parte della riviera romagnola con il comune di cesenatico. Non ci sarà proprio copertura su cesenatico o non avete notizie in merito?

    Grazie

    • Redazione ha detto:

      Da un riscontro incrociato tra Arpae e singoli comuni, per il momento si ha la certezza solo sulle province citate. Sulla provincia di Forlì Cesena, di cui fa parte Cesenatico, non abbiamo ancora avuto riscontri, ma ciò non vuol dire che non vi siano già state richieste di autorizzazioni. Inoltre, da quello che ci risulta, in questa fase la riviera romagnola sembra avere una certa priorità per quel che riguarda l’espansione in Emilia Romagna, quindi siamo abbastanza ottimisti. 😉

  4. Christian ha detto:

    Ciao, visto che siete cosi abili nel scovare queste fantastiche news sulla copertura di iliad, per quanto concerne il trentino alto adige si sa niente a riguardo? 😉 grazie

    • Redazione ha detto:

      Ciao Christian,
      stiamo cercando conferme anche nelle altre Regioni, Trentino compreso… appena ne abbiamo (con dati che possono essere in qualche modo verificati), ne scriveremo sicuramente. Promesso 😉

Commenta questa notizia...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: